Parigi
Parigi, un funzionario amministrativo ha ucciso 4 suoi colleghi
adv

Anche l’autore, un funzionario amministrativo di un commissariato di polizia a Parigi, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco

Tragedia in un commissariato di polizia a Parigi, dove un poliziotto ha aggredito i suoi colleghi uccidendone quattro. Anche l’assalitore è rimasto ucciso. L’uomo, armato di coltello a ceramica, era un funzionario amministrativo che avrebbe agito, secondo le prime indiscrezioni, per motivi passionali.

La ricostruzione della vicenda

Il dramma si sarebbe consumato intorno alle 13.00. L’uomo, che secondo Le Figaro aveva 45 anni e con un leggero handicap all’udito, ha lavorato per 20 anni come funzionario amministrativo del commissariato. Secondo le prime testimonianze, l’uomo avrebbe perso il controllo di sé (forse per motivi passionali o per una lite), il classico raptus di follia e avrebbe incominciato a pugnalare gli agenti di polizia. Delle cinque persone attaccate, quattro sono state uccise. Il segretario del sindacato Alliance Police Nationale, ha descritto l’assassino come un funzionario modello che fino ad oggi non aveva mai dato particolari problemi.

Sulla scena del tragico evento si è recato anche il Presidente della Repubblica, Emmanuel Macron per “mostrare il suo sostegno e la sua solidarietà a tutto il personale del quartier generale della polizia”. Il Parlamento francese ha osservato un momento di silenzio per rendere omaggio alle vittime dell’attacco.

Avatar
Nato a Napoli nel 1983, Francesco De Fazio consegue, con lode, la laurea magistrale nel 2012 in “Comunicazione pubblica e d’impresa” presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2013, presso lo stesso ateneo, si specializza come “Esperto nell’orientamento scolastico, universitario e professionale”. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso l’Ufficio stampa del Provveditorato alla Opere Pubbliche Campania e Molise, ma la passione del giornalismo continua nel corso degli anni continuando a scrivere per vari giornali online. L’esperienza più significata inizia nel giugno 2012 dove lavora presso il Servizio di Orientamento e Tutorato del Suor Orsola Benincasa. In qualità di Consulente all’Orientamento ha svolto attività di: consulenza e colloqui di orientamento didattico e professionale, promozione di Ateneo, gestione social network, tutor d’aula.