Pasquetta a Napoli
La Pasquetta a Napoli sarà ricca di eventi culturali e di divertimento
adv

Pasquetta non è più solo il giorno delle gite in campagna ma è anche un’opportunità per conoscere meglio la città. Ecco cosa fare a Napoli

Come per l’ultimo dell’anno, anche a Napoli, nei giorni precedenti la Pasquetta giunge la fatidica domanda: “che cosa facciamo?”

La tradizione vuole che si facciano gite lontano dalla città con brace e grigliate a volontà, ma da diversi anni le cose sono cambiate.

Per evitare il traffico, soprattutto del ritorno che costringe le persone a ore e ore di attese in auto per pochi chilometri, ci sono in città diverse alternative.

Ce ne sono di tutti i gusti, da eventi di natura culturale a quelli di natura gastronomica.

Pasquetta a Napoli: i musei aperti

Tanti sono i musei di Napoli che rimarranno aperti il giorno di Pasquetta, sia per venire incontro ai tanti cittadini che non si vogliono spostare, sia per i turisti che da alcuni anni sono tornati numerosi a visitare la città.

La Certosa e il Museo di San Martino saranno aperti il 22 dalle 8.30 alle 17.00, con ultimo ingresso alle ore 16. Non si potranno visitare, però, i giardini.

Il MANN, il Museo Archeologico Nazionale, sarà visitabile dalle 9.00 fino alle 19.30, con le ultime entrate previste per le 19.00. Sarà possibile, inoltre, visitare la mostra di Canova.

Il Museo di Capodimonte rispetterà diversi orari per il giorno di Pasquetta. Il primo piano sarà aperto dalle 8.30 alle 19.30, il secondo e il terzo saranno visitabili dalle 9.30 fino alle 17.00. In più sarà disponibile la mostra di Caravaggio. Chiuso invece il Bosco di Capodimonte.

Castel Sant’Elmo è visitabile dalle 8.30 fino alle 19.00 con l’ultimo ingresso previsto per le 18.30.

La Villa Floridiana, con all’interno il Museo Duca di Martina, sarà aperta solo fino alle 14.00.

Gli orari di visita, invece, di Villa Pignatelli vanno dalle 8.30 fino alle 17.00, con ultimo ingresso alle 16.00.

Il Palazzo Reale di Napoli sarà aperto tutto il giorno (ore 9.00-20.00).

Infine, il Museo Madre sarà aperto al pubblico dalle 10.00 alle 19.30.

Pasquetta a Napoli
Pasquetta a Napoli con eventi fino a tarda sera

Pasquetta a Napoli: gli altri eventi in città

Per chi non fosse interessato a passare la giornata all’insegna della cultura, la città offre comunque molte altre opportunità.

A Piazza Dante è previsto, anche per il giorno di Pasquetta, un evento interessante: il Sapori e Sound Festival. Qui, tra canti e musica popolare, si potranno gustare molte specialità. Oltre ai tradizionali sapori partenopei come casatielli e pastiere si potranno provare prodotti di altre regioni come quelle calabresi e siciliani.

L’Arenile di Bagnoli, invece, organizzerà una 12 ore no stop di musica, ma ci saranno anche diversi punti di ristoro. L’inizio dell’evento è previsto per mezzogiorno, l’ingresso è libero se si entra prima delle 15.00, altrimenti il prezzo del biglietto è di 10 euro entro le 17.00 e di 15 euro entro le 20.00.

Non ci siamo però dimenticati dei più piccoli, infatti si potrà passare il giorno di Pasquetta all’Edenlandia e alla Zoo.

L’Edenlandia aprirà il 22 con degli orari straordinari: il parco sarà aperto, infatti, dalle 8.30 fino alle 24.

Anche lo Zoo sarà visitabile e potrà essere l’occasione giusta per i più piccoli, e non solo, per conoscere da vicino gli animali.

Trasporto pubblico

Per quanto riguarda il lunedì di Pasquetta non ci sono orari particolari da segnalare nell’ambito del trasporto pubblico. Sia la metropolitana sia le funicolari seguiranno gli orari ordinari dei giorni festivi.