Muore Paul Allen, cofondatore di Microsoft
adv

Paul Allen, storico socio di Bill Gates, ha perso a 65 anni la sua lunga battaglia contro il linfoma che lo colpì a 29 anni

 

Si è spento a Seattle, all’età di 65 anni, il co-fondatore di Microsoft Paul Allen. Ad ucciderlo è stato un linfoma non-Hodgkin, dopo una lunga e sofferta battaglia durata più di trent’anni e a causa della quale fu costretto a lasciare il suo ruolo nell’azienda fondata con Bill Gates.

Dedizione e sofferenza

Paul Allen nacque a Seattle il 21 gennaio del 1953. Nel 1973, col suo compagno di scuola Bill Gates, fondò l’allora Micro-Soft, inizialmente dedita soltanto a testare macchine della Computer Centre Corporation. La svolta avvenne nel 1980, quando la neonata azienda ottenne un accordo di fornitura del sistema operativo DOS per i PC della IBM. A soli 29 anni, però, ad Allen fu diagnosticato il linfoma che lo portò ad allontanarsi, per la prima volta, dalla sua creatura. A Microsoft fece ritorno nel 1990, con l’azienda ormai lanciata verso l’enorme successo che tutti conosciamo, per poi lasciare definitivamente nel 2000, rimanendo però in possesso dell’8% delle quote.

Ricchezza e filantropia

Il patrimonio di Paul Allen è stimato intorno ai 17 miliardi di dollari, che fanno di lui, secondo la lista redatta dalla rivista Forbes, il ventunesimo uomo più ricco del mondo. Allen non si è mai tirato indietro dall’investire la sua enorme ricchezza nei più svariati progetti: fra i tanti ricordiamo lo SpaceShipOne, primo veicolo spaziale costruito ad opera di privati a raggiungere lo spazio sub-orbitale. A Seattle, invece, investì la modica cifra di 270 milioni di dollari nella costruzione dell’Experience Music Project, un enorme museo dedicato al suo idolo Jimi Hendrix. Seguendo le orme dell’amico Bill Gates, inoltre, Allen ha più volte impegnato il suo patrimonio in aiuti umanitari. A partire dal 2007 le donazioni da lui effettuate raggiungono un totale di all’incirca 900 milioni di dollari. Milioni di dollari sono stati donati all’University Of Washington Medical School, mentre nel 2003 fondò l’Institute For Brain Science Allen, società senza scopo di lucro. Fondò, nel 1986, la Paul G. Allen Family Foundation, che ancora oggi amministra la maggior parte delle sue donazioni.

Avatar
Nato a Napoli il 29/06/1993, la passione per la scrittura e per la tecnologia crescono in lui quasi pari passo: questa duplice natura lo porta a frequentare la facoltà di Ingegneria Chimica e contestualmente a coltivare le proprie velleità di scrittore. Comincia a collaborare con PSB nel giugno 2018, sperando di trovare in quest’esperienza il perfetto connubio di questi due animi.