adv

I Carabinieri della Compagnia di Sorrento nella serata di ieri hanno condotto un servizio coordinato nei comuni della penisola Sorrentina per vigilare sul rispetto delle norme emanate per contenere i contagi da covid-19.

Concentrando le verifiche nelle zone interessate dalla movida del sabato sera, controllando il centro di Vico Equense, i militari hanno notato uno strano viavai di giovani da un circolo ricreativo.

Entrati a ispezionare il locale, dato l’atteggiamento sospetto di un giovane avventore, e’ scattata la perquisizione. trovata la prima dose di cocaina addosso al controllato, i Carabinieri hanno esteso la perquisizione presso le abitazioni degli altri del gruppo.

Cosi’, a casa di un 44enne vicano, incensurato, i Carabinieri hanno trovato 35 grami di cocaina e una pistola semiautomatica calibro 7.65 marca Astra.

Proseguiranno gli accertamenti balistici sulla pistola per verificare la provenienza e stabilire l’eventuale riconducibilità a fatti di sangue.

Durante i controlli due persone sono state segnalate al prefetto per uso personale di cocaina e un ragazzo è stato sanzionato perché non indossava la mascherina chirurgica prevista.

85 le persone identificate di cui 14 con precedenti di polizia. Controllati 39 veicoli, due di questi sono stati sequestrati per mancanza della copertura assicurativa e due fermati per guidati senza aver mai conseguito la patente.

Una persona denunciata per guida in stato di ebbrezza. elevate, infine, 8 contravvenzioni al Codice della Strada per un importo complessivo di circa 3mila euro.