Piano Industria 4.0: grande salto in avanti grazie agli investimenti
adv

Industria 4.0, il futuro è tra noi. Tantissimi gli investimenti  fatti per aiutare la produzione e lo sviluppo e i risultati non tarderanno ad arrivare

Il Piano nazionale Industria 4.0

Il piano per l’industria 4.0 entra nel vivo grazie ai grandi investimenti attuati negli ultimi tempi.
Queste misure riguardanti la “Quarta Rivoluzione Industriale“, prevedono principalmente tre punti cardine:
⦁ operare in una logica di neutralità tecnologica
⦁ intervenire con azioni orizzontali e non verticali o settoriali
⦁ agire su fattori abilitanti

Una crescita costante

«Lo stimolo del piano Industria 4.0 è stato rilevante – come ci spiega Alfonso Panzani, presidente della commissione innovazione di Confindustria Ceramica – e molte aziende ne hanno approfittato per digitalizzare i propri processi. Del resto, solo l’innovazione può consentirci di mantenere le nostre aziende competitive e vincenti nella fascia più alta del mercato».
Magazzini automatizzati, nuovi elementi di supporto come “carrelli Agv” (ovvero con una tecnologia di guida “automatica”), ma anche nuovi macchinari per produrre oggetti di grandi dimensioni in maniera ergonomica e veloce.
Lo sviluppo, ad esempio quello edile-architettonico (vedi la produzione delle piastrelle: utili magari sia per le pareti di uno stabile, quanto per le pavimentazioni), ha trovato una costante crescita, dal 2014 a oggi, di ben oltre il 30%.

«Tra 2015 e 2017 – come dichiara l’ad di Panaria group, Giuliano Pini – abbiamo investito 110 milioni, in media sempre intorno al 10% dei ricavi. Si tratta di ampliamenti in Portogallo e Stati Uniti e di aggiornamenti in Italia, che proseguiranno. In termini di capacità produttiva siamo ben dimensionati ma nel prossimo biennio continueremo ad investire sulle grandi lastre. I bonus fiscali? Dovrebbero essere resi stabili, per dare il tempo alle aziende di programmare. Detto questo, i nostri piani continuano comunque e procederemo per integrare i processi con le tecnologie digitali».

Una realtà affermata

Cifre investite che raggiungono addirittura il mezzo miliardo di euro, per le grandi aziende, ma anche per le Piccole e Medie Imprese sono stati messi in campo fondi destinati alla loro digitalizzazione.
Non vi è più alcun dubbio, il mondo delle industrie 4.0 è ormai una solida realtà, che presto farà parte delle nostre vite.