pirati dei caraibi cambia cast
adv

La possibilità di vedere un reboot al femminile dei Pirati dei Caraibi è sempre più concreta, ma come sarà senza Jack Sparrow?

Ormai tutti siamo affezionati al tanto amato Jack Sparrow, interpretato dal talentuoso e carismatico Johnny Depp, per questo sarebbe piuttosto difficile abituarsi ad un volto diverso dal suo.

I Pirati dei Caraibi potrebbero perdere il loro fascino senza il suo amato protagonista?

Questa è la domanda di molti, dato che da diverso tempo girano indiscrezioni circa la probabile assenza di Johnny Depp nel prossimo capitolo della saga.

A prendere il posto dello storico pirata Disney potrebbe essere Karen Gillan, ma non sarebbe un rischio rimuovere la spirale costitutiva e modificare la struttura del franchise?

Pirati dei Caraibi: raccontiamo i fatti

L’ultimo capitolo della saga Pirati dei Caraibi: La Vedetta di Salazar non ha fruttato il successo sperato, incassando appena 794 milioni sui 230 milioni di dollari spesi, rappresentando il risultato più basso di tutta la saga in termini di guadagno.

Probabilmente lo scarso successo della pellicola fu dovuto allo scandalo legato alla vita privata di Johnny Deppe all’ex-moglie Amber Heard.

La politica Family Friendly della società e l’etichetta di politically correct che da sempre contraddistingue la celebre Disney, ha spinto l’azienda ad adottare un approccio diverso distanziandosi dalla vicenda che ha coinvolto l’attore.

Le nuove idee per il reboot erano comparse poco dopo l’uscita del quinto capitolo, circa due anni, ma i tempi produttivi di Hollywood si sono ristretti e la necessità di produrre un nuovo film diventa sempre più ingombrante.

La scelta di una protagonista femminile potrebbe dividere i fan su due fronti opposti: da un lato quelli che sono rimasti legati al protagonista maschile e dall’altro quelli che vorrebbero un cambio di immagine.

 Pirati dei Caraibi diventa Piratesse dei Caraibi

Per quanto riguarda il cambio di rotta intrapreso dalla Disney, la società sembra averci riflettuto abbastanza bene.

Dietro le quinte del progetto ci sarà sempre Jerry Bruckheimer, il quale sta vivendo un periodo di gloria dopo l’enorme riscontro ricevuto da Bad Boys For Life.

Al momento Bruckheimer sembra essere l’unico a conoscere bene le esigenze del franchise, per questo ogni scelta positiva o meno dipenderà da lui e dalla scelta di superare gli schemi di sempre.

Per questo al motivo alla squadra è stato aggiunto un altro componente, uno degli scrittori più apprezzati del momento, Craig Mazin, premiato per il suo straordinario lavoro nella miniserie HBO Chernobyl.

Il comparto tecnico vanta nomi importanti, ciò che lascia un po’ perplessi è la scelta della protagonista che vestirà i panni della nuova piratessa.

Il nome non è tra quelli più conosciuti, stiamo parlando di Karen Gillan, famosa soprattutto per Doctor Who e il suo ruolo come Nebula nel Marvel Cinematic Universe.

Al momento queste sono solo indiscrezioni, tuttavia sembra essere più certa la notizia che vede Rossio e Mazin impegnati sulla lavorazione della sceneggiatura.

Tuttavia, i tempi per la produzione completa di questo reboot sono di circa due/tre anni per questo bisognerà aspettare ancora qualche mese per avere notizie più certe.