adv

A novembre in arrivo tantissimi nuovi titoli per PlayStation VR, mondi in miniatura, viaggi nello spazio e tavoli da ping pong vi stanno aspettando

PlayStation VR è un dispositivo piuttosto giovane e ancora in via di sviluppo, tuttavia ha sicuramente un comparto di videoludico piuttosto avanzato. Ogni mese il catalogo viene aggiornato e continua ad ampliarsi, infatti anche a novembre ci saranno delle new entry.

In questi mesi così gelidi i giocatori potranno affrontare diverse avventure in mondi popolati da Golem di pietra, viaggi nel tempo e nello spazio, campi di battaglia della Seconda Guerra Mondiale e mondi in miniatura.

Scopriamo insieme quali sono i titoli in uscita per PlayStation VR.

PlayStation VR: Audica, Golem e Dr Who The Edge of Time

Il 5 novembre è prevista l’uscita di Audica, un nuovo Rhythm Shooter in VR sviluppato da Harmonix, un team che vanta diversi successi del genere. Il Player dovrà sparare, armato di un paio di blaster, per distruggere degli oggetti a ritmo di musica e ad accompagnare la battaglia vi saranno colonne sonore come I Feel Love di Donna Summer, Boom Boom di Iggy Azalea feat Zedd e tanti altri brani.

I blaster sono di due colori, blu e arancione, e servono entrambe a distruggere i bersagli del colore corrispondente. È possibile anche provare la modalità per esperti in cui le cose si fanno più complicate.

L’8 novembre è invece la volta di Golem, un’esclusiva per PS VR. L’attesa è stata piuttosto lunga rispetto a quanto preventivato, infatti Golem era stato annunciato nel 2015 ed era previsto per marzo 2018, solo che all’ultimo venne rinviato di soli 3 giorni.

Questo rinvio in realtà sì e poi tramutato in un ritardo di un anno e mezzo.

Il protagonista vestirà i panni di Twine un ragazzino che in seguito ad un incidente ha riportato diverse ferite che lo costringono a restare nel suo letto. Per compensare la perdita di mobilità Twine ha sviluppato un’abilità speciale, ovvero la capacità di prendere il controllo dei possenti Golem e vedere il mondo attraverso i loro occhi.

La novità nascosta in Golem è il nuovo sistema di movimento denominato Incline Control, che consentirà al giocatore di spostarsi in ambientazioni diverse semplicemente inclinando il corpo in avanti.

Il 12 novembre esce Dr Who: The Edge of Time, che vedrà il protagonista impegnato nel salvataggio dell’universo affrontando ancora una volta le peripezie attraverso lo spazio e il tempo.

L’arma principale è il Cacciavite Sonico e a bordo del Tardis bisognerà visitare diversi pianeti alieni con l’obiettivo di risolvere il mistero che celato dietro al Reality Virus, una strana forza che controlla le persone.

Dr Who Age of Time era previsto per il mese di settembre ma i produttori hanno preferito dedicargli un po’ più di tempo e farlo uscire in contemporanea su PS VR, Oculus Rift, HTC VIVR e Valve Index.

PlayStation VR: Ping pong Pro, The Curious Tale of the Stolen Pets e Honor and Duty all out War edition

Sempre il 12 novembre si potrà acquistare anche il nuovo VR Ping Pong Pro, anch’esso previsto per settembre è slittato di un paio di mesi. È il videogame è l’erede di VR Ping Pong del 2016 ed è stato realizzato da Merger e One O One Games.

Questa nuova versione include otto livelli differenti tra cui lo stadio, il garage, il giardino giapponese, la sala giochi e molti altri scenari realizzati in maniera foto realistica.

Altra new entry è The Curious Tale of the Stolen Pets, in uscita il 14 novembre, il videogioco racconta in maniera interattiva le vicende di un bambino guidato dalla voce di suo nonno che dovrà risolvere il mistero su alcuni animali rubati.

Anche questa volta si tratterà di esplorare mondi meravigliosi in miniatura e creati appositamente per la realtà virtuale.

Per concludere novembre in bellezza il 29 è previsto Honor and Duty: All out War Edition in un unico pacchetto Retail in cui sono compresi Honor and Duty Arcade Edition e Honor and Duty D Day ambientati durante la Seconda Guerra Mondiale e caratterizzati da uno stile grafico piuttosto minimalista.

Entrambi i giochi offrono la componente multiplayer fino a 32 giocatori con modalità Team Deathmatch, Domination and Battle Royale. In occasione dell’uscita del pacchetto gli sviluppatori hanno aggiunto anche una campagna per giocatore singolo anche a Honor and Duty D Day.

Avatar
Sarnataro Carla, nata a Villaricca il 21 giugno del 1993, ha conseguito il diploma nel 2012 presso il Liceo scientifico A.M. De Carlo a Giugliano, mentre la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche psicologiche nel 2015. A luglio 2018 ha conseguito la Laurea Magistrale con lode in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. La scrittura è una passione recondita che pian piano sta fiorendo attraverso diversi sbocchi; la lettura l’accompagna sin da piccola insieme ad altre passioni artistiche come la pittura e il disegno.