adv

Napoli, “Quartieri Spagnoli”: strade a setaccio e controlli a tappeto; Carabinieri denunciano parcheggiatori abusivi e sanzionano 23 persone per la normativa anti-covid. Rinvenuta una pistola in via Diaz.

Su disposizione del Comando Provinciale di Napoli, i Carabinieri della Compagnia Napoli Centro, insieme a quelli del Reggimento Campania e del Nucleo Radiomobile di Napoli, hanno setacciato le strade dei quartieri spagnoli, con posti di controllo e svariate perquisizioni. 83 persone identificate e 61 veicoli controllati.
I militari della Stazione “Quartieri Spagnoli” hanno arrestato – in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Napoli – un 51ennne del posto. Dovrà rispondere di atti persecutori nei confronti della sua ex compagna e per aver violato più volte la misura del divieto di avvicinamento a cui era sottoposto.
Durante le operazioni, tolleranza zero al fenomeno dei parcheggiatori abusivi, con 6 persone denunciate. Verifiche anche al rispetto delle normative anti-contagio: 23 sanzioni per dei cittadini che non indossavano i dispositivi di protezione individuale e per essersi spostati al di fuori del comune di residenza, senza giustificato motivo.
I Carabinieri hanno, infine, rinvenuto e sequestrato in via Diaz – a bordo strada – 1 pistola calibro 7.65 con matricola parzialmente abrasa e senza colpi nel caricatore. L’arma sarà sottoposta ad accertamenti balistici, al fine di verificare il suo utilizzo in fatti di sangue.