Arma dei Carabinieri
adv

A Grumo Nevano (Città Metropolitana di Napoli) una lite nata sui social finisce nel sangue. Ragazzino arrestato dai Carabinieri per tentato omicidio

I Carabinieri della Stazione di Grumo Nevano hanno arrestato per tentato omicidio e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere un 15enne incensurato del posto.

Tentativo di omicidio da parte di un ragazzino

Il minorenne ha colpito un 19enne con un coltello, ferendolo alla base dell’orecchio destro. La discussione – nata per banali motivazioni – è iniziata sui social ed è finita nel sangue quando i due hanno deciso di incontrarsi in Corso Garibaldi per chiarire.
La vittima è stata ricoverata presso l’Ospedale di FrattamaggioreSan Giovanni di Dio” e non è in pericolo di vita.

L’intervento dei Carabinieri

I Carabinieri hanno bloccato il ragazzo poco dopo il fatto. Nella sua abitazione hanno rinvenuto e sequestrato un panno con evidenti tracce di sangue.
Il 15enne è stato collocato presso il Centro di Prima accoglienza di Napoli Colli Aminei in attesa di giudizio.