Renault Twingo 2019 il restyling
adv

Ritocchi esterni e interni tecnologici per la Renault Twingo 2019, il restyling include anche i motori

La storica Renault Twingo, già aggiornata nel 2014, è pronta a tornare sul mercato con un look tutto nuovo.
Forte della collaborazione con smart, la citycar francese inizia l’anno con una riprogettazione; tra novità tecnologiche, di prestazioni ed estetiche.
Nuova la gamma motori dunque, omologata totalmente agli standard Euro 6D-Temp.
Attesa al Salone di Ginevra 2019, l’auto francese è pronta a sfoggiare tutte le sue novità.
Estetiche migliorate e più marcate: i fari con una forma luminosa a “C” prendono la scena, vengono abbandonate le luci circolari ai lati bassi della mascherina frontale.
Le luci diurne sono integrate nel gruppo ottico principale.
Tra le altre particolarità troviamo una nuova maniglia del bagagliaio, le luci posteriori ridisegnate e i 10 mm in meno nell’assetto.
Nuovi colori per la carrozzeria e i cerchi in lega, completano il restyling.

Un abitacolo tecnologico

Tra le ulteriori novità, Renault Twingo porta con sé 1 cm in meno d’altezza da terra e due nuovi colori, le ruote hanno un design moderno.
La plancia, a vista d’occhio, mostra una nuova consolle centrale: più funzionale e con un portabicchieri regolabile in altezza; compresi anche un pozzetto portamonete e 2 porte usb per ricaricare gli smartphone.
L’allestimento full optional prevede il sistema multimediale “Easy Link”.
Questo nuovo sistema di infotainment comprende: le connettività con Android Auto e Apple CarPlay, che replicheranno applicazioni come Google Maps o Spotify (tra le tante) su uno schermo da 7 pollici a sfioramento.
Tante personalizzazioni disponibili, come quella per il contorno delle bocchette dell’aria condizionata.
Previste modifiche anche per i dettagli del volante, la leva del cambio (nera, rossa o gialla): molto giovanile e al passo con i tempi.

Si rifà il look

Destinata, prevalentemente, a un pubblico giovane, la Renault Twingo è tra le citycar per eccellenza.
Con una lunghezza di appena 360 cm si rinnova, dopo 4 anni, dall’ultimo restyling.
Il 2019 porta, all’auto della casa francese tecnologia, ma anche un certo senso estetico: la Twingo si rifà il look.
La maschera anteriore cambia, mancano le luci diurne rotonde del vecchio modello e, come già accennato, sono inglobate nei fari a “C”; presenti luci di svolta a led.
Cambiano le prese d’aria, molto fini e di classe.
Il fascione posteriore si mostra più elegante, è per via del colpo d’occhio del portatarga, in tinta con la carrozzeria.

Tra motori e cambio automatico (optional)

I motori della nuova Renault Twingo rimangono i soliti 3 cilindri: 1.0 aspirato e 0.9 turbo.
Vengono aggiornati, adesso, a norma con le severe regole anti-smog: il 1.0 SCe ha 65 o 74 cavalli, mentre lo 0.9 TCe ha 93 CV.
Il cambio è un manuale a 5 marce, la 0.9 è ordinabile anche con il robotizzato EDC, a doppia frizione con sei rapporti.
Non cambia nella meccanica, il motore è sempre posteriore, ma è molto più agile nelle curve e in città.
Rimangono, invece, uguali le misure: 3,60 metri di lunghezza, 1,64 di larghezza con passo di 2,49.