adv

Rendimax: un portale in cui si possono trovare prodotti e soluzioni per la sottoscrizione di polizze assicurative, in mobilità, senza code agli sportelli o intermediari

Rendimax è una modalità, lanciata da Banca Ifis, che consente di accedere ad una piattaforma e-commerce (dunque esclusivamente su internet) al fine di poter stipulare polizze assicurative in assoluta libertà, mobilità e soprattutto senza dover recarsi in luoghi specifici; evitando dunque file e “scocciature”!
Yolo, che è il partner del progetto, è conosciuto anche per essere utilizzato in vari servizi “insurtech”, dediti dunque al campo assicurativo.

UN SISTEMA MULTI-CANALE DIGITALE

Le piattaforme “insurtech”, inoltre, utilizzano calcoli informatici che, grazie a “big data” e “machine learning”, offrono un’assistenza alla clientela multi-canale apposita.
Il sito offre ai clienti la possibilità di scegliere ben 3 compagnie assicurative e vari prodotti, distinti tra loro con l’opzione di sceglierne tutti o anche uno solo: si spazia da polizze per la protezione del proprio animale domestico fino ad alcune dedicate alla protezione della propria casa, solo per citarne alcune.
Si prospetta che entro la fine dell’anno vengano inserite nuove compagnie e categorie di polizze(vedi tecnologia e salute), con la volontà di aumentare la scelta per la clientela sempre di più entro dicembre 2019.

SPECIFICHE SU MODALITÀ DI PAGAMENTO, APERTURA DELLE POLIZZE E TIPOLOGIE OFFERTE

Senza tassi d’interesse ogni polizza è annuale, rateizzabile in 12 mesi.
Tre partnership hanno offerto, ad oggi, il loro supporto: “Europ Assistance Italia”, per i contratti dedicati ai nostri amici animali, alla protezione della casa e delle bici; “Axa Partners”, per le coperture dedicate ai viaggi e “Chubb”, per le polizze assicurative dedicate ad attività sportive e la sicurezza in città.
Ogni cliente dovrà necessariamente iscriversi al sito seguendo le specifiche indicazioni.
In seguito verrà inviata una mail di conferma all’indirizzo di posta elettronica con il quale si sarà effettuata la registrazione; aprendola, l’account verrà considerato attivo e finalmente si potrà accedere al portale.
A servizio degli utenti vengono offerte una chat web e prossimamente un “bot” che tramite intelligenza artificiale risponderà ad ogni domanda posta.