adv

Resident Evil Project Resistance è stato un altro protagonista dei Tokyo Game Show 2019. Conosciamo meglio i protagonisti della serie

Il teaser di Resident Evil Project Resistance era stato  già presentato da Capcom a inizio settimana svelando ulteriori dettagli del gioco presentato ufficialmente al TSG 2019.

Dai pochi minuti di video si sono potute captare le prime informazioni, ad esempio sappiamo che il gioco è stato sviluppato dallo studio NeoBards Entertainment per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Resident Evil Project Resistance

Resident Evil Project Resistance: la trama del videogame

 

Il gioco ancora una volta è ambientato a Racoon City, la città che da diverso tempo fa da sfondo alle vicende drammatiche che coinvolgono  i cittadini.

Resident Evil Project Resistance è una novità per Capcom, perché sperimenta per la volta la versione online del gioco survival horror 1vs 4 ambientato nel mondo di Resident Evil.

Resident Evil

Il gioco vede contrapporsi su due fronti Mastermind e un gruppo di sopravvissuti, i quali dovranno scappare da una struttura piena di ostacoli e pericoli, cercando di sopravvivere.

Mastermind rapisce un gruppo di giovani con l’intento di raccogliere dati cercando di capire come gli individui reagiscono di fronte alla paura.

Spierà i giovani attraverso una videocamera senza mai affrontarli di persona e per metterli alla prova li costringerà ad affrontare trappole di ogni genere.

I giovani ragazzi intrappolati dovranno cercare di scappare, al contempo saranno costretti ad affrontare diverse sfide che metteranno in serio pericolo la loro vita. Ognuno dei prigionieri ha alle spalle una storia diversa, per questo dovranno essere bravi a mettere in campo le loro abilità per sopravvivere.

 Project Resistance teaser

L’obiettivo è restare in vita e sarà raggiungibile esclusivamente attraverso un percorso di cooperazione e coordinazione.

Resident Evil Project Resistance: presentazione al Tokyo Game Show

In questa versione del gioco multiplayer, 4 giocatori interpreteranno i sopravvissuti pronti a scappare dalla struttura in cui Mastermaind li tiene segregati.

Le giovani cavie catturate dalla Umbrella per effettuare esperimenti dovranno tenere testa alle trappole piazzate dal boss, interpretato da un quinto palyer.

Dopo l’annuncio ufficiale, Capcom ha voluto presentare anche uno dei protagonisti sopravvissuti, Samuel Jordan. Il personaggio in questione è un ex pugile, per questo ha livelli di salute elevatissima, per questo risulta molto efficace nei combattimenti ravvicinati.

Project Resistance Samuel

Samuel  racconta di aver scelto di prendere parte all’esperimento di Umbrella dopo essere rimasto gravemente infortunato sul ring, compromettendo la sua prestazione. La sua speranza era quella di poter ritornare a combattere, per questo si era affidato alla medicina moderna.

Purtroppo per lui le cose non sono andate come sperava.

Attualmente il gioco non ha ancora una data di uscita, ma sicuramente prima del lancio si svolgerà una Beta di Project Resistance su PS4 e Xbox One.