Safari virtuali al Parco Kruger in Sud Africa
adv

Grazie a Google Hearth anche in questo periodo di quarantena forzata sarà possibile svolgere safari virtuali al Kruger National Park (Sud Africa) 

Avevamo già parlato della possibilità, offerta dalle nuove tecnologie della Quarta Rivoluzione Industriale, di visitare i più importanti e prestigiosi musei stando comodamente a casa. 

Essere costretti a fermarsi, causa Coronavirus, non vuol dire non continuare ad arricchire la propria anima e la propria mente con la Cultura e l’Arte

Non dobbiamo dimenticare, però, che esiste anche la Natura, con le sue bellezze e meraviglie da scoprire. 

Grazie ad una iniziativa di Google Hearth sarà possibile svolgere un safari virtuale in uno dei Parchi più famosi al mondo. Scopriamo insieme quale. 

Safari virtuali su Google Hearth 

Chi non ha mai desiderato, almeno una volta nella vita, di poter vedere nel proprio habitat naturale un elefante, un leone o una giraffa? Ora sarà possibile tramite Google Hearth svolgere un safari virtuale al Parco Nazionale Kruger, in Sud Africa. 

Cliccando su questo link, potrete vedere diversi animali ripresi a 360 gradi (immagini caricate su Google Maps), proprio dove vivono quotidianamente. 

Sarà inoltre possibile ammirare ampie parti del Parco. Quest’ultimo è vastissimo: ben 20.000 km² e ospita numerose varietà di flora e fauna. 

Il National Kruger Park 

Nel parco, costituito nel 1926 e intitolato al politico afrikaner Paul Kruger, sono presenti i cosiddetti big five, ovvero i 5 grandi mammiferi per eccellenza: leoni, elefanti, rinoceronti, leopardi e bufali

Non solo, perché ci sono anche coccodrilli e altri rettili, tra i quali ricordiamo il terribile mamba nero

La Quarta Rivoluzione Industriale 

Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’utilizzo massiccio delle tecnologie informatiche, perno della Quarta Rivoluzione Industriale. Basti pensare a Big Data, Realtà Virtuale e Aumentata, Cyber Security per comprendere le infinite possibilità offerte da tutto ciò. 

Noi visiteremo il Parco da casa nostra, e voi?