adv

Le novità della tecnologia troveranno sempre più spazio anche nell’ambito della salute, aumentando le opportunità di ricerca e guarigione

La medicina e l’intero assetto del sistema salute sembrano essersi avviati verso un futuro decisivo: più spazio alla tecnologia e all’intelligenza artificiale. Se oggi la metodologia utilizzata è quella della “Medicina Reattiva”, ossia l’insieme di cure che vengono somministrate una volta presentati i sintomi, il passo in avanti sarà cambiare completamente paradigma.

Parola d’ordine: prevenzione

Gli enormi passi in avanti in ambito tecnologico permettono oggi una raccolta dati continua. Ciò accade perché è possibile monitorare costantemente una grande varietà di aspetti relativi a patologie, o presunte tali, o al funzionamento di organi e tutto ciò che ne concerne. Un semplice esempio è costituito dai dispositivi indossabili che permettono di tracciare l’andamento del battito cardiaco durante tutta la giornata, mentre l’individuo è impegnato nelle sue attività quotidiane.

Tutto ciò permette di raccogliere dati e archiviarli su sistemi e cloud, per essere poi riutilizzati per la ricerca. Uno step fondamentale verso la prevenzione, in quanto i dati possono essere d’aiuto a riscontrare eventuali anomalie, al fine di intervenire in maniera tempestiva in qualsivoglia occasione.

Tecnologia in ogni ambito

Anche in ambito farmaceutico la rivoluzione tecnologica sta facendo passi da gigante: da medicine adatte a tutti, ci si avvierà sempre più verso le cure personalizzate. Più dati, più possibilità di profilazione e personalizzazione. E non solo, il futuro abbraccerà anche l’ambito delle diagnosi: strumenti già consolidati di telemedicina permetteranno sempre più i consulti a distanza con medici specialisti.

Anche la chirurgia non sarà esente dall’innovazione: la realtà aumentata permetterà ai chirurghi di disporre di un numero di informazioni aggiuntive mai avute prima. Insomma, in un futuro assolutamente imminente, l’innovazione e la tecnologia saranno le chiavi del futuro anche in campo medico.