samsung e l'energia pulita
energie rinnovabili samsung
adv

La Samsung ha dichiarato che entro il 2020 utilizzerà in Usa, Europa e Cina esclusivamente fonti di energia al 100% rinnovabili

Samsung ha deciso di impegnarsi, entro il 2020, per utilizzare il 100% di fonti di energia rinnovabili in tutte le sue sedi, anche se questo progetto inizialmente coinvolgerà solo gli Stati Uniti d’America, l’Europa e la Cina.

Perché Samsung ha preso questo impegno proprio in questi Paesi?

La scelta di questi primi luoghi in cui lanciare la propria campagna Green è dovuta al fatto che, come motivato dalla Samsung stessa, in Usa, Europa e Cina i mercati sono già forniti di infrastrutture dedicate alla trasmissione ed allo sviluppo di fonti di energia rinnovabile. Da qui la decisione del colosso sudcoreano di investire in territori che entro il 2020 vedranno uffici, aziende e fabbriche completamente alimentate ad elettricità pulita e rinnovabile.

Qual è il piano per la Corea della Sud di Samsung?

Per quanto riguarda, invece, la Corea del Sud, le cui fonti di energia sono per la maggior parte il nucleare ed il carbone, Samsung si dichiara completamente in linea con il piano strategico dello Stato, che è basato sull’obiettivo di aumentare di circa il 20% le energie rinnovabili ma entro il 2030.

Il programma della compagnia prevede l’installazione di pannelli solari, per la precisione 42mila metri quadrati, nel quartier generale della Samsung Digital City, situato a Suwon, città a 30 chilometri a sud della capitale della Corea del Sud, Seul.

L’anno prossimo, invece, sarà il turno dell’istallazione di 21mila metri quadrati di pannelli fotovoltaici a Pyeongtaek e nel 2020 i progetti del colosso coinvolgeranno la sede di Hwaseong.

pannelli solari

L’impegno sulle energie rinnovabili assunto da Samsung

Con questo nuovo impegno, la Samsung sta cercando di allinearsi ai piani energetici utilizzati nella Silicon Valley, dove i grandi colossi del mondo tecnologico quali Apple, Facebook, Google e Microsoft si sono impegnati per ridurre l’emissione di energie non rinnovabili sostituendole con le energie verdi. Infatti, nella Silicon Valley, le aziende hanno aderito a Re100, un’iniziativa proposta su scala globale che si propone l’obiettivo di favorire l’adesione all’utilizzo di energie esclusivamente rinnovabili da parte delle aziende più famose ed influenti al mondo.