samsung galaxy S9
adv

In uscita il nuovo Samsung Galaxy S9: tutto ciò che c’è da sapere sul top di gamma sudcoreano. E’ grande l’attesa che circonda l’uscita del nuovo Samsung Galaxy S9, erede del fortunato S8 e che sarà a breve messo in commercio assieme al fratello maggiore, il Samsung S9+.

Entrambi vanno a porsi in diretta concorrenza con l’iPhone X, prodotto di punta di casa Apple e col quale già si sprecano i paragoni.

Dopo la presentazione ufficiale del nuovo device, avvenuta lo scorso 25 Febbraio, in occasione del World Mobile Congress di Barcellona, il top di gamma del colosso nordcoreano è stato subito reso disponibile in pre-ordine, modalità che permette agli acquirenti di ricevere lo smartphone con una settimana di anticipo rispetto al prossimo 16 Marzo, data di inizio delle spedizioni.

Nell’attesa dell’imminente lancio sul mercato, vediamone adesso tutte le caratteristiche.

Design e display

Da un punto di vista squisitamente estetico, il nuovo arrivato presenta molti elementi di continuità col predecessore Samsung S8, ad iniziare dai materiali usati per l’assemblaggio, passando per il  display, che mantiene gli ormai famosi bordi edge, con cornici che sono state ulteriormente ridotte, configurando uno smartphone a “tutto schermo”.

Per quanto riguarda il display, si tratta di un pannello super amoled di uguale grandezza al precedente modello e dunque da 5,8”,  ma con risoluzione QHD+ (2960 x 1440 pixel), e rapporto d’aspetto 18,5:9.

Le dimensioni sono generose, ma non tali da pregiudicare l’utilizzo del telefono con una sola mano: 147,6 x 68,7 x 8,4 mm.

Lo sblocco del telefono può avvenire sia frontalmente, attraverso il riconoscimento facciale e dell’iride, che è stato sensibilmente migliorato, sia attraverso il lettore di impronte digitali, che è stato abbassato sotto la fotocamera posteriore venendo incontro, in tal modo, alle pressanti richieste pervenute dagli utenti, che reputavano scomodo e di difficile accesso il precedente posizionamento su S8.

Resta dunque differito nel tempo, il suo posizionamento frontale sotto al display smentendo, in tal modo, i rumors della vigilia.

Da non sottovalutare la certificazione IP68, che significa un device resistente alla polvere ed a occasionali, brevissime, cadute in acqua. Samsung mantiene anche il jack audio, distinguendosi dalla maggior parte dei competitors, e questa è una notizia che farà piacere ai più; l’audio è stato curato, anche su Samsung S9, da AKG e lo smartphone è stato munito di speaker che garantiranno il suono stereo ed un buon livello sonoro anche all’aperto.

Scheda tecnica

Le caratteristiche hardware saranno diverse per i modelli distribuiti in Europa, rispetto ai modelli commercializzati negli Stati Uniti ed in altri paesi: nel nostro continente il Samsung S9 sarà equipaggiato col nuovissimo processore octa-core SoC Exynos 9810, con GPU migliorata rispetto al precedente Exynos 8895 e sarà munito, nella versione base, di 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibili, mediante ricorso a MicroSD, fino a 400 GB.

Eccellente la connettività, di categoria LTE 6 e fino a 1,2 Gbps, accompagnata da Wi-fi a doppia banda e Bluetooth 5.0.

Il sistema operativo è basato su Android 8.0 Oreo, con le consuete personalizzazioni di casa Samsung, poco invasive e già presenti su S8 e S8 Plus.

Fotocamera

Implementato il comparto fotografico, anche se viene  mantenuto l’impianto di singola fotocamera posteriore da 12 Mpx: Samsung introduce però, sul suo top di gamma, l’innovativo sistema di fotocamera ad apertura variabile, che permetterà una maggiore apertura del diaframma (f/1.5) negli scatti notturni e con poca luce, mentre l’apertura sarà di f/2.4 per gli scatti diurni. Si tratta di una novità assoluta su smartphone Android e che sarà accompagnata dalla stabilizzazione ottica delle immagini.

Modificato il posizionamento del flash led, che è stato spostato sul lato opposto rispetto a dove era situato su Samsung S8. Mutuate dall’iPhone le animoji, ribattezzate AR Emoji su S9. Molto interessante anche la funzione denominata super slow motion, con registrazione di video HD  a 960 fps, che si abbassano a 480 fps, nel caso di registrazioni in Full-HD.

La fotocamera frontale è infine da 8 Mpx, con apertura f1.7 ed autofocus, oltre ad una serie piuttosto corposa di filtri preimpostati da poter utilizzare per i selfie.

Autonomia ed accessori

Sul versante dell’autonomia, Samsung S9 monta una batteria  da 3000 mAh, della stessa capacità di quella usata per S8 anche se, una migliore ottimizzazione delle prestazioni, dovrebbe comunque significare un minore consumo energetico, ma su questo aspetto bisognerà attendere i primi test d’uso.

Un’ulteriore novità è infine rappresentata, sul versante degli accessori da Dex Pad, che consente allo smartphone di fungere da tastiera virtuale o touchpad.

Prezzo

Disponibile, al lancio sul mercato europeo, nelle tre colorazioni di nero, blu e viola, Samsung Galaxy S9 avrà un prezzo di lancio abbastanza elevato di 899 €, in linea con quasi tutti i top di gamma degli altri produttori.