Deepfake Samsung: Quadri in movimento
Deepfake Samsung: Quadri in movimento
adv

Samsung, nota multinazionale sudcoreana, ha sviluppato una tecnologia che, avvalendosi dell’Intelligenza Artificiale, permette ai quadri di riconquistare la vita

I quadri prendono vita grazie alla nuova tecnologia sviluppata dai ricercatori Samsung. Il sistema realizzato permette di creare, partendo da una singola fotografia, immagini animate del volto di una persona.

Deepfake

Fino ad ora, la creazione di video Deepfake, necessitava di una copiosa quantità di immagini affinché il risultato fosse realistico. Oggi, grazie alla tecnologia Samsung e al progetto denominato Realistiche teste parlanti neurali, occorre una singola foto. L’Intelligenza Artificiale sfrutta il principio delle reti neurali. Ma cos’è una rete neurale?

L’uso dell’Intelligenza Artificiale come rete neurale

Le reti neurali sono un tipo di apprendimento automatico in grado di imitare il cervello dell’uomo. Qualcosa di molto simile accade nel nuovo algoritmo Samsung. Per creare la clip, l’IA guarda diversi video al fine di  comprendere il movimento dei volti umani. Così facendo, riesce ad applicare tutto ciò che ha appreso ad un singola foto.

I volti della Gioconda

I risultati ottenuti sono a dir poco impressionanti. Possiamo osservare come la Gioconda riprenda coscienza mostrando addirittura diverse personalità:

Gioconda deepfake
Gioconda deepfake

Il primo fotogramma mostra una Gioconda in piena estasi. Dalla seconda immagine emerge una Gioconda sorpresa, impettita,  decisamente più giovanile. La terza figura, invece, rappresenta una donna pensierosa, malinconica, meditabonda. È quasi possibile vedere nei Deepfake i diversi moti dell’animo umano.

Ecco un video contente i ritratti manipolati dei volti che hanno fatto la storia

(YouTube/Egor Zakharov)