Sumsung Note 10 e Note 10 Pro
adv

I nuovi Samsung Galaxy Note 10 e Note 10 Pro a breve in uscita. Tutti i rumors e le indiscrezioni su caratteristiche e prezzi

I nuovi flagship Samsung Note 10 e Note 10 Pro potrebbero essere presentati ufficialmente in piena estate. Le caratteristiche dei nuovi smartphone sono ormai delineate nonostante il colosso sudcoreano stia mantenendo il massimo riserbo, cercando di non far trapelare nessuna informazione all’esterno. Nonostante ciò, nelle ultime settimane si sono moltiplicati i rumors e le indiscrezioni sulle caratteristiche dei nuovi modelli di punta di casa Samsung. Di seguito vi riportiamo quelli più affidabili.

Caratteristiche Samsung Note 10

Del fratellino minore, Samsung Note 10, non sono ancora trapelati rumors affidabili riguardo alle dimensioni. Partendo da quelle del modello precedente, Samsung Note 9, del quale riprenderà il design rinnovandolo, si tratterà di uno smartphone dalle dimensioni estremamente generose. Lo schermo dovrebbe essere un pannello Amoled da 6,28 pollici, con risoluzione QHD+, col lettore di impronte digitali inserito sotto al display. La fotocamera frontale dovrebbe essere ospitata all’interno di un foro posizionato al centro del display. Un doppio speaker garantirà l’audio stereo.

Lo smartphone sarà impermeabile, secondo lo standard IP68; quasi certa l’assenza del jack audio da 3,5 mm per le cuffie. Note 10 sarà prodotto in due varianti, una delle quali in grado di supportare lo standard di rete 5G. Il comparto hardware offrirà il meglio presente sul mercato, con i processori Exynos 9820 e Snapdragon 855, accompagnati rispettivamente dalle schede grafiche Mali G-76 e Andreno 640. Tagli di memoria da 8/12 GB RAM e spazio di archiviazione interno da 256/512 GB. La memoria sarà espandibile mediante ricorso a scheda di memoria esterna, di tipo microSD. La scelta del processore varierà in base al mercato in cui sarà immesso lo smartphone. Sul mercato europeo potrebbe giungere la versione con l’Exynos, mentre lo Snapdragon sarebbe destinato al mercato americano.

Software basato su Android 9 Oreo, personalizzato dall’interfaccia One UI.

Comparto fotografico che dovrebbe comprendere un sensore frontale panoramico da 10 MP e triplo modulo fotocamera posteriore, con sensore principale e teleobiettivo da 12 MP e sensore ultragrandangolare da 16 MP. Sembrerebbe che Samsung abbia scelto di non puntare sui megapixel come i diretti competitors, ma di implementare sensori di nuova generazione, stabilizzati otticamente e molto luminosi.

Batteria da 3500 mAh, con ricarica rapida da 25W. Prezzo che, con ogni probabilità, si avvicinerà o toccherà 1000 euro nella versione base da 8/256 GB di memoria. La presentazione ufficiale dovrebbe avvenire prima di Ferragosto.

Caratteristiche Samsung Note 10 Pro

Anche Samsung Note 10 Pro dovrebbe essere prodotto in due versioni, una delle quali con supporto alla rete 5G. La variante Pro avrà dimensioni maggiori (162.3 x 77.4 x 7.9 mm secondo gli ultimissimi rumors), per ospitare un display da ben 6,75 pollici con risoluzione QHD+ (1440 x 3040 pixel) e una densità di 498 ppi. Il rapporto d’aspetto sarà pari a 19:9. Il modello di punta condividerà hardware e software col fratellino minore Note 10. Per quanto riguarda il comparto fotografico, dovrebbe essere presente un quarto sensore posteriore, di tipo TOF, cioè a tempo di volo. Si tratta di una soluzione in grado di migliorare gli scatti dello smartphone, grazie ad una migliore lettura dei dati riguardanti la profondità di campo. Nel contempo, i sensori TOF hanno diverse applicazioni anche in ambiti diversi, ad esempio quello della realtà aumentata.

La batteria dovrebbe essere da 4500 mAh, con ricarica rapida da 40 W. Prezzi che potrebbero partire da 1200 euro.