Samsung Note 9, il top di gamma con la rivoluzionaria S Pen
adv

Samsung Note 9 sarà presentato il 9 agosto, ma sono già tante le cose che sappiamo sul nuovo top di gamma dell’azienda sudcoreana

L’attesa per il nuovo Samsung Note 9 è ormai agli sgoccioli. Mancano ormai poco più di due settimane alla presentazione ufficiale dell’ultimo top di gamma dell’azienda sudcoreana, che avverrà il 9 agosto. In attesa dell’evento di presentazione, ecco tutte le caratteristiche del nuovo phablet già disponibili in rete.

Samsung Note 9, il top di gamma con la rivoluzionaria S Pen

Samsung Note 9: design

Dal punto di vista estetico il nuovo Samsung Galaxy Note 9 ricalca fedelmente le linee del predecessore Note 8, soprattutto per quanto riguarda il frontale, praticamente identico. Alcune differenze, invece, riguardano la scocca posteriore, dove il modulo doppia fotocamera è stato disposto in orizzontale, al di sopra del lettore di impronte digitali per lo sblocco. Quest’ultimo, finalmente, è posto in un punto raggiungibile con maggiore facilità dal dito indice. La presenza del sensore per lo sblocco tramite riconoscimento delle impronte digitali, sembra confermare i rumors che lasciavano intendere l’assenza del sensore biometrico sotto il display.

Anche le dimensioni sono paragonabili a quelle del Note 8: 161,9 x 76,3 x 8,8 mm. Stiamo ovviamente parlando di un dispositivo che deve essere tenuto con due mani e che non entra nella maggior parte delle tasche.

Manca il notch, le cornici inferiore e superiore sono però ancora presenti, benché sottilissime. Non si tratta dunque di uno smartphone “full screen”. È invece presente il jack da 3,5 mm per le cuffie. Samsung Galaxy Note 9 è inoltre munito della certificazione IP 68, che ne attesta la resistenza alla polvere e ad accidentali cadute in acqua.

Samsung Note 9: display

Samsung ci ha abituato a display di altissima qualità e dal Samsung Note 9 è lecito attendersi solo conferme in tal senso. Il display sarà di tipo Super Amoled, con una diagonale di 6,3 pollici e risoluzione QHD+ di 2916 x 1440 pixel. Il rapporto d’aspetto è pari a 18,5:9. Si tratta di caratteristiche già osservate su Samsung S9 e Samsung S9 Plus.

Scheda tecnica Samsung Note 9: hardware e software

Anche la dotazione hardware del nuovo Samsung Galaxy Note 9 non dovrebbe riservare grosse novità, rispetto a quanto visto su Samsung S9 e S9 Plus. Il SoC dovrebbe essere il già collaudato Ekynos 9810, un octa-core fino a 2,9 Ghz, accompagnato dalla GPU Mali G72-MP18. A fronte di una memoria RAM da 6 GB, sono previsti tagli di memoria interna da 64 e 256 GB, espandibili mediante ricorso a scheda di memoria esterna di tipo microSD. Non è da escludere, a sorpresa, una versione da 8GB di RAM e una ROM da 512 GB.

Il software sarà basato su Android Oreo, aggiornato alla versione 8.1 e personalizzato con l’interfaccia Samsung Experience 9. Anche il nuovo top di gamma sudcoreano garantirà, dunque, un’esperienza d’uso piuttosto lontana da quella Android “pura”, ma ben familiare agli utenti affezionati del marchio.

Samsung Note 9, il top di gamma con la rivoluzionaria S Pen

Samsung Note 9: fotocamera

Il comparto fotografico di Samsung Note 9 sembra essere stato mutuato integralmente da quello presente sull’S9 Plus. Il doppio modulo fotocamera posteriore dovrebbe comprendere due sensori da 12 Mpx, uno ad apertura variabile, da f/1.5 a f/2.4, l’altro con zoom. La fotocamera frontale dovrebbe essere invece da 8 Mpx, con apertura f/1.7 e autofocus. Il miglioramento della qualità dell’immagine, già eccellente su Samsung S9 Plus, verrebbe dunque garantito da migliorie apportate al software, piuttosto che da sensori fotografici di nuova generazione.

Samsung Note 9: autonomia

Sul versante dell’autonomia sembra che l’azienda sudcoreana abbia compiuto notevoli passi in avanti col nuovo Samsung Galaxy Note 9. Il phablet dovrebbe infatti essere munito di una capiente batteria da 4000 mAh, capace di garantire al dispositivo ben più di una giornata piena d’uso.

Samsung Note 9, il top di gamma con la rivoluzionaria S Pen

Samsung Note 9: la S Pen si rinnova completamente

Una delle novità più attese del nuovo Samsung Galaxy Note 9 è sicuramente la S Pen. Sembra che essa avrà tantissime funzioni innovative: gestire la musica in ascolto, sbloccare lo schermo e controllare le funzioni di scatto da remoto. Inoltre la S Pen permetterà di avviare le app con movimenti predeterminati, di accedere a sue specifiche funzioni con la semplice pressione del tasto e altro ancora. Per saperne di più a riguardo, non resta che attendere la presentazione ufficiale del 9 agosto.

Samsung Note 9: prezzo e uscita in Italia

Nulla di ufficiale è ancora trapelato riguardo il prezzo di lancio del Samsung Note 9, ma è lecito aspettarsi che non sia inferiore ai 999 Euro con cui fu commercializzato il Note 8. Resta da vedere se resisterà la soglia psicologica dei 1000 Euro. Il phablet potrebbe giungere sugli scaffali dei nostri negozi già da fine agosto – inizio settembre.