San Gennaro
Operazione San Gennaro con Nino Manfredi e Totò
adv

San Gennaro raccontato attraverso i film e la visione di diversi artisti

Oggi, 19 settembre, si festeggia il santo patrono di Napoli: San Gennaro. In questo giorno due antichissime ampolle contenenti il presunto sangue del santo, vengono esposte per far assistere ai credenti al fenomeno della liquefazione. In quest’occasione, però, non parleremo della storia di San Gennaro ma vi racconteremo dei film ispirati da questa figura.

Operazione San Gennaro

Operazione San Gennaro è un film del 1966 diretto da Dino Risi e con la partecipazione di attori del calibro di: Nino Manfredi, Senta Berger, Dante Maggio, Totò, Giacomo Rizzo, Enzo Cannavale, Carlo Pisacane e molti altri. La pellicola tratta la storia di 3 ladri americani giunti a Napoli per rubare il tesoro di San Gennaro, chiedono aiuto a don Vincenzo “il fenomeno” (Totò), che però gli consiglia di rivolgersi al suo pupillo Armanduccio Girasole, detto “Dudù” (Manfredi). Dopo diversi tentativi falliti, riescono in maniera fortunata a impossessarsi del tesoro. Ma come andrà a finire? Riusciranno a portare la refurtiva in America? Nonostante sia del 1966, non vi diremo il finale, ma vi invitiamo a vedere e riscoprire un bel film italiano.

Il Miracolo di San Gennaro

È un cortometraggio di 8 minuti del 1948 di Luciano Emmer ed Enrico Gras. Nonostante sia poco conosciuto, è proprio in questo filmato che viene ripresa per la prima volta il miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro.

San Gennaro
Enzo Avitabile nel film Passione di John Turturro

Passione

Recentemente possiamo trovare riferimenti a San Gennaro in altre opere, come nel film Passione di John Turturro. Nella pellicola il riferimento è tramite la canzone Faccia Gialla di Enzo Avitabile. Ecco il testo completo del brano del sassofonista e cantautore napoletano:

Mièzo all’addore da solfatara ‘ngopp ‘a na preta sotto a na spada duorme Pozzuoli suonni arrubbati da coppo ‘a muntagna fino ‘o mare è sango e nun è acqua è sango e nun è acqua sotto a n’editto ‘e n’imperatore catacombe e persecuzioni. Tu nobile vescovo ‘e Benevento nu filo d’evera contro ‘o viento è sango e nun è acqua è sango e nun è acqua. Faccia Gialla squaglialo! fallo fallo stu miracolo. Faccia Gialla squaglialo! fallo fallo pe stu popolo chella vota c’a vedetteme nera sissantamila muorte ‘d culera bello e buono ‘e turchi nà sera pò nata vota fuie famma e a sete è sango e nun è acqua è sango e nun è acqua. Faccia Gialla squaglialo! fallo fallo stu miracolo. Faccia Gialla squaglialo! fallo fallo pe stu popolo è sango e nun è acqua è sango e nun è acqua

Napoli 24

Napoli 24 è un film-documentario a episodi diretto da diversi registi napoletani. I corti sono in totale 24 e viene raccontata Napoli sotto diversi punti di vista. Un episodio è proprio dedicato a San Gennaro. Una città raccontata, quindi, attraverso i suoi problemi, il suo passato glorioso, i suoi palazzi e il suo santo patrono.