La Repubblica di San Marino è il primo Stato europeo 5G
adv

La Repubblica di San Marino può vantare un invidiabile primato: è il primo Stato europeo con una copertura della rete 5G integrale. Quali i vantaggi?

La Repubblica di San Marino è, ufficialmente, il primo Stato europeo integralmente coperto dalla rete 5G. Si tratta di un primato reso possibile dalla collaborazione tra TIM e Nokia, che ha garantito una copertura del territorio pari a oltre il 99%. Il traguardo è stato raggiunto grazie all’azione sinergica dei due giganti della telefonia, adeguatamente supportati dalle istituzioni del piccolo Stato, che hanno garantito la collaborazione di tutti gli uffici, nell’ambito del progetto “San Marino 5G”.

Ad annunciarlo Andrea Zafferani e Marco Pedeschi, rispettivamente Segretari di Stato all’Industria e Telecomunicazioni e a Sport, Cultura e Innovazione. Presenti inoltre Cesare Pisani, CEO di Tim San Marino e Roberto Vescio, Account Manager per i Servizi Globali di Nokia: a loro sono andati i ringraziamenti da parte dei rappresentanti dello Stato sammarinese, per aver creduto fortemente e investito in questo progetto.

Repubblica di San Marino e 5G quali i vantaggi

Repubblica di San Marino e 5G: quali i vantaggi?

La copertura della rete sarà potenziata nei prossimi mesi grazie all’istallazione di small cell 5G. Queste garantiranno un’adeguata potenza del segnale nelle aree più densamente abitate. La Repubblica di San Marino diviene, dunque, una sorta di laboratorio a cielo aperto, in cui sperimentare tutte le nuove tecnologie connesse agli standard di rete di nuova generazione. Il piccolo Stato, oltre ad essere importante centro di storia, arte e cultura, potrebbe diventare a breve uno dei luoghi tecnologicamente più avanzati del Vecchio Continente.

Non saranno solo i cittadini e le aziende di San Marino a poter usufruire dei vantaggi derivanti dalla presenza della connessione 5G. La stessa Amministrazione dello Stato potrà essere rivoluzionata e divenire sempre più smart e all’avanguardia. Gli ambiti coinvolti sono innumerevoli. Monitoraggio ambientale, sanità, turismo e cultura, pubblica sicurezza, parcheggi, sono solo alcuni dei campi che potranno essere rivoluzionati dalla presenza della rete 5G. Per i cittadini, la possibilità di sfruttare le potenzialità della nuova rete anche in ambito domestico, con l’adozione degli elettrodomestici di ultima generazione.

Per quanto concerne il nostro Paese ricordiamo che in Italia, nel corso del 2019, in cinque città pilota sarà dato il via alla connessione 5G.