sbarco sulla luna
La Luna è stata raccontata in tanti film
adv

In occasione del 50° anniversario del primo uomo sulla Luna, ecco una breve rassegna sui film dedicati al nostro satellite

Il 20 luglio 1969 è una data storica per l’umanità: lo sbarco dell’uomo sulla Luna.

In quest’occasione ve lo vogliamo raccontare tramite i film che hanno parlato del fascino del nostro satellite.

Viaggio nella Luna di Georges Méliès (1902)

Partiamo proprio dall’alba del cinema con il padre del montaggio e dei film fantastici: Georges Melies e con la sua opera più nota, Viaggio nella Luna.

L’opera è considerata il primo film di fantascienza, benché preceduto da alcune opere dello stesso regista. Entrato nell’immaginario collettivo per una delle scene iniziali, dove una navicella spaziale si schianta sull’occhio della Luna, presentata con le sembianze di un volto umano, è una sequenza che ha fatto la storia del cinema.

2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick (1968)

Il capolavoro di Stanley Kubrick è un cult che ha cambiato la storia del cinema fantascientifico e che ancora oggi molti faticano a interpretare.

Nell 1999 il dottor Heywood Floyd, presidente del Comitato Nazionale Americano per l’Astronautica, è inviato in missione, molto riservata, sulla base lunare Clavius. Durante il tragitto si apprende che il motivo della missione è la recente scoperta di un grande monolito nero, sepolto nel suolo lunare circa tre milioni di anni prima. Giunti sullo scavo gli astronauti posano davanti all’artefatto per delle fotografie. All’improvviso esso viene colpito dai primi raggi dell’alba lunare ed emette un forte segnale radio nel cosmo, che in seguito si scoprirà essere diretto verso il pianeta Giove.

Apollo 13 di Ron Howard (1995)

Il film di Ron Howard ricorda gli sfortunati eventi, veramente accaduti qualche anno dopo il primo sbarco sulla Luna, dell’astronave Apollo 13 che, partita per atterrare sul suolo lunare, è costretta per una serie di guasti tecnici a tornare sulla Terra.

Quest’ennesima missione non fu presa in considerazione dalle televisioni. La Luna, ormai, era stata raggiunta diverse volte e un nuovo sbarco non interessava più a nessuno, ma l’incidente nello spazio suscitò l’attenzione mediatica sui rischi che correvano gli astronauti. Dopo diverse peripezie, riuscirono a salvarsi e tornare a casa.

sbarco sulla luna
Scena tratta dal film “First Man”

First Man di Damien Chazelle (2018)

Concludiamo questa breve rassegna cinematografica sui film dedicati alla Luna, con l’ultimo in ordine temporale e proprio quello che racconta la vita di Neil Armstrong, il primo uomo che posò piede sul nostro satellite.

Neil Armstrong, ingegnere aereonautico e aviatore americano, conduce una vita molto tranquilla con la sua famiglia, ma la morte prematura di sua figlia, lo spinge a partecipare al programma Gemini, che aveva lo scopo finale di affrontare i viaggi spaziali e andare sulla Luna.

Dopo aver ricevuto la notizia della morte dell’equipaggio di Apollo 1 e dopo aver testato (ed essere sopravvissuto ad un incidente) il prototipo del modulo lunare, partecipò alla missione Apollo 11 e divenne, il 20 luglio 1969, il primo uomo a mettere piede sulla Luna.

Il film racconta quindi, la vita del famoso astronauta, e l’allunaggio sembra essere quasi una storia di contorno.

Difficile citare tutti i lungometraggi dedicati alla Luna, ma il nostro satellite ha sempre suscitato un grande fascino. Da sempre è stata presa come spunto per l’arte, la letteratura e il cinema e siamo sicuri che di film del genere ne usciranno ancora molti.

Avatar
Nato a Napoli nel 1983, Francesco De Fazio consegue, con lode, la laurea magistrale nel 2012 in “Comunicazione pubblica e d’impresa” presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli e nel 2013, presso lo stesso ateneo, si specializza come “Esperto nell’orientamento scolastico, universitario e professionale”. Nel 2011 ha svolto un tirocinio presso l’Ufficio stampa del Provveditorato alla Opere Pubbliche Campania e Molise, ma la passione del giornalismo continua nel corso degli anni continuando a scrivere per vari giornali online. L’esperienza più significata inizia nel giugno 2012 dove lavora presso il Servizio di Orientamento e Tutorato del Suor Orsola Benincasa. In qualità di Consulente all’Orientamento ha svolto attività di: consulenza e colloqui di orientamento didattico e professionale, promozione di Ateneo, gestione social network, tutor d’aula.