Scuola
adv

Piazza del Plebiscito (Napoli) è stata oggi, 8 giugno 2020, l’epicentro della protesta di centinaia di insegnanti

400 insegnanti circa hanno manifestato questa mattina davanti alla Prefettura, in Piazza del Plebiscito (Napoli). Anche Partenope, dunque, ha preso parte alle manifestazioni che ormai in tutta Italia stanno manifestando per chiedere al ministro Lucia Azzolina maggiori fondi per la Scuola

Chi ha partecipato?

Diverse sigle sindacali hanno preso parte a questa importante protesta: Uil, Cisl, Gilda degli insegnanti e la FLC (Federazione Lavoratori della Conoscenza) CGIL, il sindacato di tutti coloro che operano nel settore dell’istruzione. 

Tanti gli “imbuti” presenti, vero e proprio simbolo di questa protesta per una Scuola migliore e di tutti

Proteste per una Scuola migliore

L’Italia intera sta protestando sul decreto per la ripartenza, a settembre, della Scuola di ogni ordine e grado. La materia, come potrete ben immaginare, è molto complessa. Cosa chiedono i manifestanti?

Prima di tutto edifici e aule che possano ospitare in sicurezza studenti, insegnanti e personale scolastico. 

Un aumento sia degli insegnanti, basta precari, sia del personale ATA, di fondamentale importanza per sanificare bene gli ambienti. 

Per quanto concerne la Campania, è stata richiesta la sicurezza dei plessi e una rete digitale realmente per tutti, visto i diversi problemi riscontrati durante il periodo di chiusura di questi mesi.