Il Presidente, On. Carmine Mocerino, tra l’On. Vincenzo Viglione (a destra) e l’On. Tommaso Malerba, al convegno di Padova
adv

Università di Padova ha tenuto un seminario su sviluppo economico e contrasto alla criminalità organizzata

Il ruolo e le responsabilità delle istituzioni territoriali nel difficile compito di contrasto alle attività criminali, sono indubbiamente incarichi assai delicati cui adempiere. La diffusione e lo sviluppo di sinergie direttamente connesse alla malavita, hanno un’inevitabile ricaduta, negativa e imponderabile, sugli effetti economici dei luoghi interessati.

A partire dalla fallace sensazione di benessere avvertita dal consesso, per finire alla dispersione di professionalità e competenze, in azioni assolutamente inquietanti.

Il seminario dell’Università di Padova

Il protocollo d’intesa, siglato lo scorso 8 ottobre presso la sala Nassirya della Regione Campania, tra il Consiglio della Regione Campania, Commissione Speciale Anticamorra e Beni Confiscati e l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, Dipartimento di Giurisprudenza, è stato un anticipo di quanto avvenuto  venerdì scorso, 18 ottobre, a Padova, presso l’Aula Magna di Palazzo del Bo, sede della locale e prestigiosa Università.

Il Presidente della Commissione, On. Carmine Mocerino, che già aveva illustrato l’attività di controllo sul tema dei beni confiscati sottolineandone l’opportunità di un idoneo volano di sviluppo economico e sociale sul territorio, con un ulteriore impulso alla cultura della legalità, ha partecipato all’importante evento accompagnato dal Segretario della stessa Commissione, On. Vincenzo Viglione.

Sviluppo economico e contrasto alla criminalità organizzata: ruolo e responsabilità delle istituzioni territoriali“, il titolo del seminario patavino, al quale hanno partecipato Mocerino e Viglione.

Trovano così riscontro le iniziative del Coordinamento delle Commissioni e degli Osservatori per il contrasto alla criminalità organizzata, finalizzate a sensibilizzare la società civile e le Pubbliche Istituzioni, circa la divulgazione dell’educazione alla legalità ed all’espandersi della coscienza e dell’impegno per combattere la criminalità organizzata.

Lucia De Martino