adv

Dopo i tempi supplementari ed il pareggio con l’Empoli

Sterile supremazia a corrente alternata; i toscani subiscono prima un rigore – ad inizio ripresa – e ne escono indenni, grazie alla parata del proprio estremo difensore, Brignoli; quindi quasi allo scadere usufruiscono – a propria volta – della massima punizione, ma Ciciretti si fa ipnotizzare da Semper.

Ai supplementari, dopo il gol di Luca Garritano – l’uomo della provvidenza per i clivensi nelle ultime tre partite di campionato – arriva un altro rigore, dopo consulto VAR, per i toscani. Cambia l’esecutore, ma non l’esito: anche La Mantia fallisce.

La squadra di Aglietti – ex attaccante del Napoli nella stagione 1996/97 – subisce, comunque, la rete del pareggio. Gennaro Tutino – napoletano in prestito – è il marcatore, nel secondo tempo supplementare.

Pareggio finale e, quindi, il Chievo – grazie al miglior piazzamento nella classifica finale – conquista il viaggio in terra ligure. Prossima tappa stadio Picco di La Spezia.