adv

A distanza di pochissimi giorni dall’uscita del terzo capitolo della saga di Shenmue, Yu Suzuki ha rilasciato un’intervista svelando alcune novità

In molti aspettano il ritorno di  Shenmue 3 e proprio per celebrare l’arrivo i curatori di PlayStation blog hanno intervistato il maestro Yu Suzuki per discutere delle novità in arrivo, soprattutto riguardanti il sistema di combattimento.

Shemnue 3

Shenmue 3: le parole di Suzuki

Il creatore di Shenmue ha dichiarato che dopo il primo e il secondo capitolo, la parola chiave che ancora una volta racchiuderà per bene il terzo capitolo della saga sarà “mondo aperto”.

Il mondo aperto ha sempre segnato la storia di tale videogame, soprattutto perché in Shenmue vi erano diversi elementi di gioco con cui potersi divertire. In molti ritengono che l’idea di Suzuki abbia poi influenzato i titoli a venire e di questo il maestro si sente onorato.

Shenmue 3

Per quanto riguarda il comparto ludico riguardante le avventure di Ryo Hazuki, il capo del progetto di Shenmue 3 dichiara nell’intervista che il sistema di combattimento è stato adattato a un GDR.

Per tale motivo tutto il sistema è stato riprogettato da capo in modo tale da consentire agli utenti di divertirsi in egual maniera all’interno del videogame a prescindere dalla bravura. Il vecchio motore grafico rendeva complicato per i nuovi arrivati abituarsi allo stile di combattimento e alle dinamiche di Shenmue ed è per questo che bisognava evolversi.

Shenmue 3

Il progetto di Yu Suzuki è quello di portare avanti una saga iniziata moltissimo tempo fa con una filosofia creativa affascinante e un potenziale pericoloso.

Shenmue 3: la nuova avventura di Ryo

In questa nuova avventura Ryo si troverà in compagnia della dolcissima Shenhua e si dirige verso Bailou Village, un paesino circondato da fiumi e praterie dove si aggira un individuo piuttosto losco con una vistosa cicatrice sulla guancia, il quale potrebbe essere portatore di informazioni che daranno una svolta al viaggio del nostro protagonista.

L’ambientazione del terzo capitolo si ricollega su una scia temporale ambientata perfettamente dopo la conclusione di Shenmue 2, ma ancora una volta questo non sarà la fine delle peripezie di Ryo poiché secondo Yu Suzuki c’è ancora molto da raccontare.

Nuovo sistema di combattimento

Questo potrebbe rappresentare una mossa piuttosto azzardata, il che conferirebbe una scia infinita nella storia del gioco e la paura che Shenmue non avrà mai una conclusione diverrà presto concreta.

Tuttavia non essendo ancora a conoscenza delle dinamiche complete che accadranno in questa terza parte della storia si ricorda che l’uscita di Shenmue 3 è previsto per il 19 novembre su PC e PlayStation 4, per questo non ci resta che aspettare ancora un po’ e fare le dovute valutazioni.

Avatar
Sarnataro Carla, nata a Villaricca il 21 giugno del 1993, ha conseguito il diploma nel 2012 presso il Liceo scientifico A.M. De Carlo a Giugliano, mentre la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche psicologiche nel 2015. A luglio 2018 ha conseguito la Laurea Magistrale con lode in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. La scrittura è una passione recondita che pian piano sta fiorendo attraverso diversi sbocchi; la lettura l’accompagna sin da piccola insieme ad altre passioni artistiche come la pittura e il disegno.