adv

Navigare in internet è sempre rischioso per la privacy dei nostri dati, ma esistono alcuni consigli utili a rendere sicure le nostre ricerche in rete

Quando si naviga in Internet si è esposti a continui attacchi hacker o continui virus che possono infettare il nostro dispositivo. Nella maggior parte dei casi a rendere vulnerabili gli utenti connessi sono proprio i loro comportamenti irresponsabili che facilitano l’attacco dei cybercriminali.

Tuttavia, è possibile navigare in maniera sicura seguendo alcuni semplici consigli. Basta attenersi ad alcune regole utili a proteggere la nostra privacy e a salvaguardare la sicurezza dei nostri dati.

Sicurezza in internet: cambiare spesso la password e limitare i link sconosciuti

Innanzitutto è molto utile e importante cambiare spesso le password della propria e-mail o dei propri account social e magari crearne sempre di diverse e complesse.

A tal proposito si consiglia di non utilizzare sempre le stesse credenziali, se voleste saperne di più vi consigliamo la lettura del seguente articolo.

Nel caso in cui non sapeste che tipo di password creare è possibile anche ricorrere ai password manager ovvero dei programmi che creano e custodiscono le nostre credenziali.

Altro consiglio utile è limitare l’accesso ai link sconosciuti, proprio perché tramite questi si nascondono i peggiori virus e malware. Attraverso i link sospetti, i cybercriminali possono avere accesso ai nostri dati  personali e rubarne il contento.

Sicurezza in internet: non utilizzare le reti aperte e modificare le condizioni di privacy

Quando ci si trova di fronte ad una connessione internet aperta, la maggior parte degli utenti tende a connettersi senza pensare a quali rischi potrebbe incontrare.

Una rete aperta e non protetta è accessibile a chiunque di conseguenza qualunque cybercriminale potrebbe intercettare la trasmissione dei nostri dati e appropriarsi delle credenziali.

Per questo sarebbe utile limitare la connessione alle reti WiFi pubbliche.

Inoltre è importante anche modificare le condizioni dei privacy dei nostri Social in modo da proteggere post, immagini e molti altri dati riservati da occhi indiscreti.

Chiunque potrebbe scaricare le nostre foto o i nostri post e utilizzarle a loro piacimento e rendere credibile un tentativo di truffa.

 Sicurezza in internet: attenzione ai cookie e logout dagli account

Bisogna anche prestare attenzione ai cookie, degli strumenti utilizzati dei siti per rintracciare le abitudini degli utenti e proporre loro annunci pubblicitari pensati ad hoc. Per quanto possano essere utili in certe occasioni, questi minano la privacy dell’utente per questo è necessario disattivarli dal broswer.

Anche se un po’ scocciante, un’altra procedura importante per la navigazione sicura è effettuare il logout da tutti gli account, soprattutto se il PC viene utilizzato da altre persone.

Bisogna anche controllare sempre le condizioni di servizio di tutte le app che utilizziamo sui nostri dispositivi. Su Android è possibile revocare i permessi dopo l’installazione di un’applicazione se questa non ci sembra sicura.

Ad esempio, se si è installata un’applicazione per leggere un e-book e richiede l’accesso al GPS allora vuol dire che qualcosa non quadra, per questo fate sempre attenzione.

Gli aggiornamenti sono talvolta necessari per la funzionalità dei dispositivi, tuttavia questi possono anche causare dei danni al dispositivo, come nel caso degli exploit.

Per questo bisogna sempre verificare se esistano delle patch di aggiornamento che possano correggere le palle di sistema.

Seguire questi semplici accorgimenti potrebbero rendere più sicura la vostra navigazione in rete e evitare il rischio di contaminare con virus il malware i nostri dispositivi.

Avatar
Sarnataro Carla, nata a Villaricca il 21 giugno del 1993, ha conseguito il diploma nel 2012 presso il Liceo scientifico A.M. De Carlo a Giugliano, mentre la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche psicologiche nel 2015. A luglio 2018 ha conseguito la Laurea Magistrale con lode in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. La scrittura è una passione recondita che pian piano sta fiorendo attraverso diversi sbocchi; la lettura l’accompagna sin da piccola insieme ad altre passioni artistiche come la pittura e il disegno.