Scorcio di Vitulano_-_Santa_Maria_in_Gruptis (Fonte Wikipedia)
adv

Dal 7 al 16 agosto si terrà la settima edizione del Simposio di Vitulano. Quest’anno è dedicata all’artista Fabrizio Lorenzani

21 scultori competeranno, quest’anno, per vedere realizzata la propria opera nell’ambito della settima edizione del Simposio Internazionale di Scultura del Marmo di Vitulano, comune in Provincia di Benevento. L’evento si terrà dal 7 al 16 agosto, sempre tenendo in conto la vigente normativa anti Covid-19 è sarà dedicato allo scultore carrarese Fabrizio Lorenzani, morto all’età di 57 anni per un malore nella sua casa di Bedizzano il 3 maggio del 2020. 

Le parole di Raffaele Scarinzi

Il Sindaco di Vitulano, Raffaele Scarinzi, ha così motivato all’ANSA il motivo portante di questo importante incontro: “recuperare un’antica sapienza artigianale valorizzando il territorio in una chiave che esalti il bello e l’arte. L’edizione di quest’anno è già un successo. Un solo artista realizzerà, però, la sua opera nell’ambito del Simposio, un’edizione molto particolare per tutti noi perché ricorderemo un grande artista e amico della nostra comunità, Fabrizio Lorenzani“.

Un percorso a tappe 

Il regolamento del Simposio, approvato dalla locale Giunta Comunale il 23 giugno scorso, prevede per gli artisti partecipanti una sorte di percorso a tappe. In primo luogo, fino al 15 luglio, è stato possibile inviare al comune sannita le proposte artistiche. 

Tema centrale, per questa settima edizione, è la Trascendenza. Completata questa fase, una commissione ad hoc dovrà scegliere l’artista che vedrà realizzato e presentato il suo progetto durante il Simposio. 

Gli artisti in gara provengono da ben 10 paesi: Bielorussia, Brasile, Bulgaria, Iran, Israele, Italia, Repubblica Ceca, Romania, Spagna, Stati Uniti d’America. 

Il legame tra Vitulano e il marmo

Perché svolgere un Simposio sul marmo proprio a Vitulano? Proprio a Vitulano si estrae una varietà di marmo molto particolare , riconoscibile per le venature rosse, che è stato utilizzato per la realizzazione di importanti edifici quali, ad esempio, il Cremlino a Mosca e la Reggia di Caserta e nel Cremlino di Mosca. Questa varietà è dunque conosciuta come lumachella di Vitulano” o “marmo di Vitulano” . 

Per diverso tempo, nei secoli passati, Vitulano e Carrara sono state in stretta competizione per chi, tra i due comuni, avesse fornito il marmo di maggiore qualità. 

Fabrizio Lorenzani

Lorenzani, al quale è dedicato il Simposio di quest’anno, era nato il 6 ottobre 1963 a Carrara. Era sposato con la scultrice Verena Mayer-Tasch, con la quale condivideva un atelier a San Martino.

Era molto famoso, tanto da aver scolpito, con il collega Paolo Noto, i busti marmorei di due celebri personaggi della saga di Star Wars: Kylo Ren e Rey.

Avatar
Alessandro Maria Raffone, napoletano, classe ‘84, dopo la laurea in Scienze Storiche dell’Università Federico II, ha vinto un premio del Corso di Alta Formazione in Scienze Politiche “Studi Latinoamericani” dell’Università La Sapienza con la tesi Italia Fascista, Italiani all’estero e Sud America. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Culturale “Heracles 2015”, la cui mission è far conoscere gli aspetti meno noti di Napoli. Ha scritto per la rivista Il Cerchio, e ha collaborato con il think thank indipendente Katehon. Ha concluso il Dottorato di Ricerca in “Storia, culture, e saperi dell’Europa Mediterranea dall’antichità all’età contemporanea” presso l’Università degli Studi della Basilicata nel febbraio 2018.