Sky Mobile arriva in Italia con un’offerta diversa dalle aspettative
adv

Tra gli operatori telefonici italiani arriverà presto Sky Mobile: l’offerta del nuovo gestore sarà molto diversa da quella della concorrenza

Sky Mobile, sebbene in netto ritardo rispetto alla tabella di marcia, è ormai pronta a fare il suo ingresso tra gli operatori telefonici italiani. Qualche mese fa sembrava essere già tutto pronto per l’ingresso del nuovo operatore nel segmento della telefonia mobile. L’arrivo di Sky Mobile era stato difatti annunciato come imminente già durante la scorsa primavera (ne avevamo parlato qui).

Sky Mobile avrebbe esordito come operatore telefonico virtuale, appoggiandosi alle reti TIM e Vodafone, con prevedibile nuovo sconquasso nel mercato della telefona mobile. Il riaccendersi della concorrenza, così come avvenuto con l’arrivo di Iliad, si sarebbe risolto a tutto vantaggio dei consumatori, raggiunti da una pioggia di offerte concorrenziali. La strategia della società fondata da Rupert Murdoch è invece successivamente cambiata.

Sky Mobile debutterà in Italia dapprima nella telefonia fissa con un’offerta “all in one”

Sky Mobile è già attiva in Gran Bretagna, dove gestisce anche la telefonia mobile. In Italia le cose andranno molto diversamente, almeno in una fase iniziale. Il ritardo nell’arrivo del nuovo operatore telefonico, è dovuto in gran parte proprio al generale ripensamento della strategia d’azione nel nostro Paese. Sky Mobile debutterà in Italia non nel segmento mobile, ma nel campo della telefonia fissa e di internet.

È stato lo stesso AD di Sky, Maximo Ibarra, a dare l’annuncio. Anche se manca ancora una data precisa, l’ingresso del nuovo operatore telefonico dovrebbe avvenire entro marzo 2020. È proprio Maximo Ibarra colui che ha impresso l’accelerazione decisiva al processo. Ibarra, CEO di Sky Italia da circa 6 mesi, ha già lavorato per TIM e Wind. Ha curato con successo l’accordo stretto dalla società con Fastweb e Open Fiber, che permetterà al nuovo gestore telefonico di prevedere un’offerta di tipo “all in one” e di raggiungere praticamente ogni angolo dello stivale.

L’obiettivo del nuovo gestore telefonico è difatti quello di offrire ai potenziali clienti un pacchetto offerta onnicomprensivo: telefonia fissa, internet e abbonamento ai servizi pay-tv dell’azienda. Una corsia preferenziale dovrebbe essere riservata a coloro che sono già abbonati a Sky. Massimo riserbo dell’azienda, come da tradizione, sulla tipologia di offerte che saranno proposte alla clientela.

I tempi si allungano per quanto riguarda la telefonia mobile

A dispetto del nome, Sky Mobile non sarà dunque attiva inizialmente nella telefonia cellulare. Il fatto che Sky abbia sottoscritto il proprio impegno presso il Registro Pubblico Operatori di Comunicazione – AGCOM, lascia supporre che il progetto di ingresso nella telefonia mobile sia stato accantonato solo momentaneamente, per concentrarsi dapprima sulla telefonia fissa. Evidentemente, quest’ultimo segmento è considerato quello attualmente più vantaggioso sotto l’aspetto economico. Nei prossimi mesi ne sapremo di più.