Con SpaceX il primo turista spaziale approderà presto sulla Luna
adv

SpaceX annuncia il primo viaggio di un turista spaziale verso la Luna. È stato Elon Musk, CEO di Tesla, a dare la notizia

Grazie a SpaceX il primo turista spaziale effettuerà presto il suo primo viaggio nello spazio. Ad annunciarlo è stato il miliardario Elon Musk, meglio conosciuto come CEO di Tesla, ma che è anche fondatore e CEO di SpaceX, società di trasporto spaziale. Il primo astronauta non professionista ha il nome di Yusaku Maezawa, imprenditore giapponese e CEO di Zozo, azienda di moda dedita alla vendita online dei propri prodotti.

SpaceX sulla Luna: viaggio previsto nel 2023

Il viaggio è stato programmato per il 2023. Per l’occasione sarà costruita un’apposita combo razzo-navetta, il Big Falcon Rocket e Big Falcon Spaceship, dalle dimensioni imponenti, che raggiungeranno i 118m. L’obiettivo di SpaceX è quello di essere la prima società a riuscire in questa impresa, accelerando i tempi per battere eventuali concorrenti.

Yusaku Maezawa non sarà solo in questa impresa, in quanto ha prenotato altri otto posti sulla navetta spaziale, da destinare ad artisti come pittori, scultori e a creativi come stilisti e architetti. Lo stesso Elon Musk si è riservato la decisione di prendere parte lui stesso al viaggio. In molti hanno provato a conoscere i costi dell’impresa, ma l’imprenditore, naturalizzato statunitense, non ha voluto sbottonarsi in merito. Ha però voluto ringraziare Yusaku Maezawa per aver supportato in maniera importante, anche economicamente, questa impresa. Il solo funzionamento del razzo si stima abbia costi che raggiungono cifre astronomiche, intorno ai 5 miliardi di dollari.

Elon Musk, CEO di SpaceX

SpaceX sulla Luna: inizia l’era del turismo spaziale?

Il quarantaduenne giapponese è apparso entusiasta alla conferenza stampa di presentazione dell’evento e ha parlato del suo viaggio come della realizzazione di un sogno che coltivava sin da bambino. Il nome scelto per la missione, “Dear Moon”, è emblematico in tal senso. Motivazioni di ordine romantico a parte, entrambi gli imprenditori sono apparsi consapevoli delle difficoltà e dei rischi dell’impresa e decisi a prepararla a dovere.

Per Elon Musk si tratta inoltre di un passaggio necessario verso la realizzazione del suo vero sogno. Il vero obiettivo per cui è stata fondata SpaceX è difatti quello di raggiungere il pianeta Marte e di stabilirvi la prima colonia umana.