Stranger Things
Stranger Things, dal 4 luglio su Netflix
adv

Uscito il trailer della terza stagione di Stranger Things, ecco cosa ci aspetta dal 4 luglio

Stranger Things è una delle serie più apprezzate negli ultimi anni. In vista della terza stagione, dal 4 luglio su Netflix, è uscito il nuovissimo trailer.

Dopo la fine di Game of Thrones, ecco arrivare la nuova stagione di un’altra serie tanto attesa, con protagonista la piccola Eleven (Undici).

Stranger Things: il trailer

Dal canale YouTube di Netflix è stato pubblicato l’ultimo trailer della terza stagione di Stranger Things.

Dopo una breve panoramica su un luna park e su delle ambientazioni interne, si sente una voce fuori campo che dice: “Tu ci hai fatto entrare e ora tu dovrai lasciarci restare”.

La voce parla a Eleven, la protagonista con dei poteri sovrannaturali che sta combattendo da un paio di stagioni con delle forze misteriose.

“Non ha un minimo senso, io ho chiuso la porta”, questa volta è proprio la giovane che parla per ribadire la convinzione di aver chiuso il varco dimensionale che conduce nel misterioso Sottosopra.

“Se non fosse mai andato via? Se l’avessimo chiuso qui fuori con noi? Vorrà attaccarsi di nuovo a qualcuno, un nuovo me” a parlare questa volta è Will, che durante la prima stagione è stato prigioniero nel Sottosopra. Alla fine di questa frase si vede Bill che, quasi sicuramente, sarà il nuovo ospite dal Mind Flayer.

Dopo queste prime immagini, torna la voce iniziale con un messaggio molto inquietante: “Noi ti elimineremo, elimineremo i tuoi amici e poi elimineremo tutti quanti”.

Nelle seconda parte del trailer, compaiono delle scene concitate con la mamma di Will (Wynona Rider) e con lo sceriffo Hopper (David Harbour) e alla fine, vediamo i ragazzi che si nascondono spaventati alla vista di un gigantesco mostro mai visto prima.

Come finirà? Lo scopriremo tra pochi giorni.

Stranger Things
Eleven in una scena del trailer

Stranger Things: come ebbe inizio?

Stranger Things è una serie di fantascienza ambientata negli anni Ottanta nella città immaginaria di Hawkins, nell’Indiana, ed è incentrata sugli eventi legati alla scomparsa di un bambino, Will, e all’apparizione di una bambina dai capelli rasati, Eleven, dotata di strani poteri fuggita da un laboratorio segreto.

La giovane, nel tentativo di sfuggire ai sui inseguitori, si imbatte nei tre migliori amici di Will: Mike, Dustin e Lucas. I tre si erano messi sulle sue tracce dopo la sparizione.  Eleven è a conoscenza delle sorti del ragazzo sparito e aiuta i suoi amici a cercarlo, spiegando loro come sia finito in un’altra dimensione paragonata a una sorta di sottosopra del mondo reale, popolata da strani esseri.

Alla ricerca si aggiungono il capo della polizia locale, l’agente Hopper e la madre di Will, Joyce. Anche il fratello maggiore di Will inizia a indagare con Nancy, sorella di Mike, su una creatura che potrebbe aver rapito il fratello e un’altra ragazza del luogo.

Alla fine, Will riesce a uscire dal sottosopra, ma a che prezzo?

Dove ci siamo lasciati?

Nel 1984, un anno dopo gli eventi della prima stagione, Will ha delle frequenti visioni del Sottosopra e di un’entità che lo perseguita. Eleven è intanto tenuta nascosta da Hopper, ma è impaziente di ricongiungersi ai suoi amici e, dopo aver scoperto l’esistenza della madre naturale e di Kali, un’altra ragazza con speciali abilità, ritorna a Hawkins.

Qui aiuta Will a liberarsi della creatura identificata come Mind Flayer in riferimento al gioco Dungeons & Dragons.

Ma adesso come andrà a finire? Il problema non sembra essere stato risolto.