Sweatcoin: più cammini più guadagni, ma è davvero così facile?

240
Sweatcoin la nuova app

C’è una piattaforma che ti regala crediti spendibili in un negozio online: si chiama Sweatcoin e premia chi ama effettuare lunghe camminate con un credito ogni mille passi

Da oggi si può guadagnare camminando: non soldi contanti, attenzione, ma crediti poi spendibili su Internet. Sweatcoin è l’app che è stata già lanciata con un buon successo di pubblico in Gran Bretagna e Stati Uniti, ma presto arriverà anche nel resto d’Europa.

Sì, ma come funziona? Molto semplice, ogni 1.000 passi, che vengono tracciati tramite il Gps dello smartphone si guadagna un credito Sweatcoin (per la precisione meno di un’unità, ossia 0,95) la cui somma è poi spendibile su un negozio virtuale legato alla piattaforma e sul quale si trova un po’ di tutto. Con i crediti acquisiti camminando, ad esempio, si potranno acquistare gadget, libri, scarpe da running, prodotti hi-tech e tanto altro ancora.

Quanto si può guadagnare al giorno?

Andando a scandagliare  gli scaffali di questo eCommerce, emerge che con 15 sweatcoin si possono acquistare beni dal valore di circa 25 dollari, quindi è evidente che per assicurarsi prodotti più costosi occorra camminare, e tanto.

Per riscattare, ad esempio la merce più costosa, servono migliaia di sweatcoin e anche dando per scontato che si compiano 10.000 passi al giorno, occorrerebbero mesi, se non anni, per arrivare a pagare un prodotto hi-tech di un certo livello. Inoltre, non vengono conteggiati i passi delle attività al chiuso, come ad esempio le sessioni di palestra o danza, ma solo di quelle svolte all’aperto.

Fondata a Londra, l’app di Sweatcoin è in testa all’App Store britannico e anche di quello americano ormai da settimane. Dopo aver ottenuto 6 milioni di dollari di finanziamenti, la società che l’ha realizzata è riuscita a conquistare rapidamente la vetta di gradimento, nonostante non siano mancate nemmeno le critiche.

Gli utenti che hanno scaricato e utilizzano l’applicazione sarebbero già 5 milioni, ma sono in tantissimi coloro i quali fanno notare che il conteggio dei passi è in realtà assai in difetto.

E le limitazioni non finiscono qui: nella modalità “free”, ossia quella ad iscrizione gratuita, si possono guadagnare al massimo 5 sweatcoin al giorno, per un totale di 5mila passi. Compiere passi in eccesso, dunque, sarebbe completamente inutile perché non conteggiati. Per passare alla modalità successiva e guadagnare fino a 10 sweatcoin al giorno, è necessario pagare cinque gettoni al mese.

Sweatcoin come per criptomonete?

Si tratta solo di uno dei metodi di guadagno da parte dell’azienda, che ha inserito nell’app anche i banner pubblicitari, in modo tale da monetizzare anche da visualizzazioni e click degli ads da parte degli utenti. Qualcuno ha accostato il funzionamento di Sweatcoin alle criptovalute, forse anche per l’assonanza del nome scelto dall’azienda, ma non si tratta di tecnologie simili.

Non ci sono blockchain di mezzo e i sweatcoin non sono convertibili in altre criptomonete.  Al momento si tratta di un sistema chiuso, limitato strettamente ai confini dell’app per dispositivi mobili.

La Redazione PSB Privacy e Sicurezza presidia e supporta l’intera attività informativa del Portale. Un nutrito gruppo di professionisti ed esperti provenienti da differenti e variegati settori assicura, infatti, una vasta ma altrettanto precisa trattazione per ogni categoria tematica garantendo, quindi, la totale veridicità ed attendibilità del canale di propria competenza. La redazione di PSB Privacy e Sicurezza è attualmente costituita da 9 membri stabili e da un grande numero di collaboratori per un lavoro di background costante ed in continuo aggiornamento.