Il 14 novembre si è tenuto, a Napoli, un importante incontro riguardante le innovazioni tecnologiche
adv

Le tematiche al centro della discussione della nona edizione di Technologybiz spaziano dall’aereospazio al trasferimento tecnologico  e all’innovazione della salute

Technologybiz  è un evento dedicato all’innovazione, il cui target è costituito da start-up innovative, grandi imprese, parchi scientifici, incubatori, acceleratori, finanziatori,  organizzazioni internazionali. Essa è un marchio di Channel Management, che è un fornitore di servizi di marketing, vendite e gestione del cliente.

Finalità della nona edizione

Tenutasi nel cuore di Napoli, nell’edificio monumentale di Palazzo Fondi, nella giornata di mercoledì 14 novembre, la nona edizione di Technologybiz è stata organizzata con la collaborazione di Sviluppo Campania, che è una società in-house della Regione Campania, che sostiene le sturt-up, le aziende e gli imprenditori offrendo loro finanziamenti e consulenza.

Aereospazio, trasferimento tecnologico  ed innovazione della salute, sono state le tematiche al centro della discussione dell’edizione 2018 di Technologybiz.

Tali argomenti sono stati approfonditi attraverso conferenze ed information point.

Aerospazio

Nella mattinata, il momento di discussione si è incentrato sugli scenari tecnologici e le opportunità per le imprese dell'”Aerospazio”.

E’ intervenuta l’Assessore all’Innovazione Startup e Internazionalizzazione, Valeria Fascione, la quale ha evidenziato l’importanza che il settore aerospaziale ha in Campania; che esso rappresenta una vera eccellenza nel panorama industriale e quanto sia fondamentale la sinergia tra ricerca ed imprese del settore.

Si è discusso del ruolo dei cluster e del posizionamento strategico nei network europei; degli obiettivi dell’impresa comune Clean Sky 2, che è un partenariato pubblico-privato tra la Commissione Europea e l’industria aeronautica europea e consente uno sviluppo ecologicamente sostenibile del sistema del trasporto aereo;  del ruolo della ricerca e del venture capital per lo sviluppo della Space Economy, ovvero la catena del valore che, partendo dalla ricerca, sviluppo e realizzazione delle infrastrutture spaziali abilitanti, arriva fino allo generazione di prodotti e servizi innovativi abilitati, e del programma nazionale della difesa.

Trasferimento Tecnologico

In merito al “Trasferimento Tecnologico”, che è quel processo prodotto per via della sinergia tra il mondo accademico e quello industriale, che ha come finalità quello di permettere che la tecnologia possa essere raggiungibile da parte delle persone, vi è stato un confronto tra enti ed imprese e la presentazione di progetti, brevettati o brevettabili, provenienti dall’ambito della sanità; della smart mobility e dell’agricoltura smart.

Innovazione della Salute

La salute ed il benessere dell’individuo, oggi rappresentano temi molto sentiti ed infatti all’interno di Technologybiz, grande risalto ha avuto il tema dell’ “Innovazione alla Salute”. Alla base, della salvaguardia della salute, oggi il rapporto tra ricerca ed innovazione è imprescindibile. Oltre al convegno “European Smart Technology Mix”, a cura dell’ IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, partner EIT Health che è una delle più importanti iniziative in ambito di salute a livello mondiale; è stato presentato il “EIT Health Accelerator: the business creation programme for 2019”, a cura sempre dell’ IIT, che è un programma di creazione di imprese, creato per supportare i migliori e più brillanti imprenditori del settore sanitario.

Conclusioni

Oggi i grandi cambiamenti che stiamo assistendo non bisogna solo subirli, ma anche governarli. Le nuove tecnologie devono essere conosciute, studiate e sfruttate fino in fondo. Technologybiz si è sempre posto come obiettivo, quello dell’affermazione di un ecosistema tra ricerca, innovazione, imprese ed istituzioni. Le nuove tecnologie costituiscono il presente e soprattutto il futuro ed è su queste che deve essere predisposto il percorso da intraprendere.

Avatar
Antonio Cartagine nato a Napoli nel 1977. Diplomato come Perito aziendale corrispondente in lingue estere presso l’ITC “Mario Pagano”, nel 1996. Giornalista Pubblicista dal 2006. Appassionato di politica, sport, cucina. Con la tecnologia ha un rapporto di amore ed odio. A riguardo fa sua la citazione di Piero Angela: “Limitarsi a denunciare i rischi dello sviluppo tecnologico non è quindi sufficiente, perché, comunque, la tecnologia continuerà ad avanzare e la gente a usarla. Quello che si può fare è prender atto di questa situazione e, per quanto possibile, governarla”.