telegram come si usa
adv

Cos’è Telegram?

Telegram è un’app di messaggistica che permette agli utenti di chattare con i propri contatti, di creare dei gruppi (sia privati che pubblici) e di modificare con apposite funzioni specifiche i contenuti visual delle immagini caricate.

Telegram è scaricabile come app su smartphone e tablet, come programma sul PC, come applicazione web ed anche su alcuni smartwatch attraverso Android Wear 2.0.

Da questa prima descrizione, dunque, appare molto simile a WhatsApp, ma è davvero così?

Quali sono le differenze tra Telegram e WhatsApp?

Bene o male, ormai tutti noi utilizziamo un account WhatsApp, la più famosa app di messaggistica mondiale acquisita da Mark Zuckerberg, alla quale però sta facendo una forte concorrenza Telegram, che, sebbene sia molto diffusa, non è ancora popolare come WhatsApp.

In realtà, la maggior parte degli utenti che non l’ha ancora provata si chiede perché dovrebbero scaricare una seconda applicazione che ha la stessa funzionalità della prima, in questo caso WhatsApp.

differenza tra telegram e whatsapp

Soprattutto, dal momento che, tutti tendiamo ad evitare di scaricare troppe applicazioni per fare a meno di riempire la memoria dello smartphone, perché scaricare un’app non propriamente utile, visto che, anche per quei pochi che la scaricano, sussiste la limitazione di avere pochissimi contatti in rubrica che la utilizzano?

Il problema è che forse non è ancora ben chiaro che le funzionalità delle due applicazioni non sono proprio le stesse.

Se, tecnicamente, Telegram ha una funzionalità tecnica superiore, soprattutto per chi vuole utilizzarla anche per lavoro oltre che per svago, WhatsApp è utilizzato da tutti, quindi è molto più diffuso e per questo motivo ormai quasi tutte le aziende hanno compreso quanto sia fondamentale avere un proprio account sull’app.

Quindi per l’utente è meglio WhatsApp o Telegram?

La risposta può corretta a questa domanda è “scaricateli entrambi”, perchè chiaramente ognuna delle due applicazioni ha punti di forza e punti di debolezza diversi dall’altra.

WhatsApp, come abbiamo già detto, è diffusissima, ma Telegram può contare sull’autenticazione a due fattori, su chat che possono autodistruggersi, su GIFT, adesivi e soprattutto consente di allegare file anche di grandi dimensioni.

Come si installa Telegram?

Telegram si installa, come tutte le altre app, dallo store del proprio smartphone e tablet ed è disponibile sia per iOS che per Android; è disponibile anche una versione per Windows Phone, mentre non è stata ancora creata per il Blackberry.

Telegram è utilizzabile anche dal proprio computer, infatti può anche essere scaricata sul Mac o sul PC direttamente sul desktop, oppure collegandosi alla web app del sito, oppure ancora scaricando l’estensione apposita di Google Chrome.

come installare telegram

Come funziona Telegram ?

Una volta scaricata l’app per iniziare ad utilizzare Telegram bisogna registrare un account con il proprio numero di cellulare e dare il consenso per l’accesso ai contatto; in questo modo è possibile utilizzare l’applicazione per le sue funzioni di messaggistica.

Ma Telegram offre ai propri utenti anche altre funzionalità come allegare file di tutte le dimensioni, inserire e trovare gli hashtag, creare gruppi pubblici e cambiare il visual delle immagini caricate.

come si usa telegram

Anche Telegram usufruisce delle spunte unicolore, proprio come WhatsApp: una spunta indica che il messaggio è stato inviato e due che è stato letto; ma non colorandosi come il suo concorrente, garantisce la privacy dell’utente e limita ansie e angosce per la visualizzazione dei messaggi.

Quali sono le caratteristiche di Telegram?

Oltre alla funzione di messaggistica, Telegram offre ai suoi utenti anche altri benefici come:

  • la sicurezza e il rispetto della privacy;
  • la sincronizzazione nel cloud;
  • GIF e adesivi;
  • i bot;
  • condivisione di file di dimensioni illimitate.

Telegram garantisce la sicurezza degli utenti?

La risposta è assolutamente affermativa, infatti, le conversazioni sono crittografate, per cui non possono essere lette da nessun terzo.

Tra l’altro, quando si scrive all’interno delle chat segrete, non appena il messaggio è stato inviato viene codificato e può essere decodificato soltanto dallo smartphone dell’utente a cui è stato inviato. In questo modo violare la privacy degli utenti è davvero difficile.

Telegram, infatti, vanta i livelli di sicurezza maggiori rispetto alle altre applicazioni di messaggistica grazie all’utilizzo del protocollo PTProto, si basa su due livelli di crittografia e soprattutto viene testato continuamente dalla community per verificare lo stato della sicurezza.

Che cosa sono le chat segrete di Telegram?

Le chat segrete sono una funzione innovativa di Telegram che garantisce massima sicurezza alle conversazioni; infatti, ogni messaggio inserito nelle chat segrete può essere letto solo da chi lo invia e da chi lo riceve, nessun altro può visualizzarlo, nemmeno lo stesso Telegram.

In più quando un messaggio viene cancellato su un dispositivo, si cancella automaticamente anche sull’altro e si può anche definire una tempo massimo per autodistruggere tutto ciò che viene inviato, compresi gli allegati.

È, inoltre, possibile anche impostare l’autodistruzione di un’ intera chat segreta, rendendo in questo modo impossibile recuperare qualunque contenuto. Con Telegram, quindi, si è davvero in una botte di ferro.

In che cosa consistono i bot di Telegram?

Uno degli elementi maggiormente importanti utilizzati su Telegram sono i bot, ovvero delle applicazioni di terzi che si propongono come fossero chat automatiche, però in grado di interagire grazie a comandi preimpostati.

cosa sono i bot di telegram

I bot possono avere diverse funzionalità: danno informazioni, ad esempio sul meteo, consento di far ascoltare la musica, o ancora possono indicare la tracciabilità dei pacchi, attivare dei giochi e tanto altro. I vantaggi assoluti dei bot sono la versatilità, la velocità e l’utilità.

Con i bot è possibile avere le informazioni, praticamente in tempo reale su un’unica applicazione: è possibile, ad esempio trovare i musei più vicini, avere informazioni sul proprio e così via.

Come funzionano i gruppi di Telegram?

Come per WhatsApp anche su Telegram è possibile creare dei gruppi con più contatti (il numero massimo è di 200) e chiunque può modificare le informazioni di base o inserire altri elementi.

Ma la grande novità di Telegram sono i super gruppi, cioè i gruppi che possono contenere al massimo 5.000 utenti.

In questi casi però solo gli amministratori possono gestire le caratteristiche del gruppo stesso e soprattutto l’app consente anche di trasformare i gruppi normali in super gruppi quando superano la soglia dei 200 iscritti.

cosa sono i gruppi di telegram

Cosa sono i canali di Telegram?

I canali, un’altra delle funzioni innovative introdotte da Telegram, consistono in mezzi di comunicazione pubblici che possono raggiungere un numero di utenti illimitato, individuabili attraverso l’URL personalizzato.

Il gestore del canale può condividere con i suoi utenti qualunque cosa, dai link alle news, le immagini, i video, garantendo notizie in tempo reale al proprio pubblico direttamente sullo smartphone.

Telegram sullo smartwatch Android

Telegram, dopo che Google ha lanciato Android Wear 2.0 dedicato agli smartwatch, ha introdotto la possibilità di interagire con i propri contatti anche attraverso gli schermi degli smartwatch.

È possibile in questo modo scambiarsi messaggi, inviare foto, utilizzare messaggi vocali ed anche gli adesivi e le GIFT.

Telegram è quindi solo un’app di messaggistica?

Proprio rispetto a quanto abbiamo detto fin ora, è possibile rendersi conto che Telegram non è solo un’app di messaggistica, ma uno strumento che, oltre a consentire lo scambio di messaggi in chat, permette molto altro, garantendo il massimo livello di sicurezza.

Per cui, la domanda che sorge, a questo punto lecita è: “Ma perché se Telegram ha tutte queste caratteristiche, il massimo livello di sicurezza e tutte queste funzioni, è meno scaricato di WhatsApp?”