adv

Dopo mesi di annunci, speculazioni e countdown è stata finalmente annunciata l’espansione di The Sims 4 “Vita sull’Isola”

È stata finalmente svelata la nuova espansione per The Sims 4 durante gli EA Play.

Electronic Arts ha presentato, attraverso un video trailer di circa un minuto e mezzo, l’espansione Vita sull’Isola che arriverà per PC e Mac il 21 giugno, mentre il 16 luglio sarà disponibile per PS4 e Xbox One.

La nuova espansione consentirà ai giocatori di vivere la loro vita virtuale su una splendida isola tropicale, che potrebbe diventare il proprio paradiso naturale.

Vita sull'Isola: Spiaggia

I Sims potranno vivere una vita completamente diversa da quella vissuta a San Myshuno, passeggiando sulle spiagge di Sulani, abbronzandosi sotto il sole, divertendosi con di nuovi sport acquatici oppure collaborando con altri Isolani per proteggere l’ambiente e le coste marine.

Inoltre Sulani non è una meta di vacanza, per tanto il nostro Sim potrà trasferirsi e conoscere a fondo le tradizioni del posto. Infatti sarà utile partecipare agli eventi dell’isola e comunicare con gli spiriti degli antenati nativi che potranno svelare la storia del posto.

I Sims potranno vivere sulla costa o più in alto sulle montagne, tuttavia dovranno stare attenti agli inconvenienti del un vulcano attivo che come mostrato nel video potrà creare dei seri problemi al nostro Sim a causa dei lapilli.

The Sims 4 abbronzatura

Vita sull’isola: altri dettagli

Vivere su un’isola non significa solo rilassarsi, infatti si potrà intraprendere la carriera di ambientalista salvaguardando la costa che pian piano cambierà nel corso del tempo e a seconda delle scelte del giocatore.

Infatti se si sceglie di prendersi cura del paesaggio questo diverrà molto più lussureggiante, al contrario se invece lo si trascurerà questo apparirà infestato da rifiuti e sporcizia.

The Sims 4 ambientalista

Inoltre, ci saranno altri modi per guadagnare denaro anche se questa opzione non include l’aggiunta di nuove carriere, bensì si tratta di lavoretti occasionali: sarà possibile fare il pescatore, l’istruttore subacqueo o addirittura il bagnino.

I nativi dell’isola sono persone molto amichevoli per questo saranno sempre pronti ad offrire una mano ai nostri Sims in momenti di difficoltà, ad esempio li troveremo a collaborare con noi nel caso in cui scoppiasse un incendio nella nostra abitazione.

Grazie all’interazione con i nativi del post si potrà venire a conoscenza delle diverse tradizioni, per questo spesso si potrà partecipare ad eventi locali come le grigliate o ai festival folkloristici.

Vita sull'Isola: tradizioni locali

Una delle feste e ad esempio il Kava, in cui i Sims impareranno a preparare una bevanda e a condividere con gli altri abitanti dell’isola.

Vita sull’isola: tratti aggiuntivi e le sirene!

la nuova estensione aggiungerà anche dei nuovi tratti ai nostri Sims, infatti questi ultimi potranno creare un legame profondo con la terra o con l’acqua e sbloccare dei nuovi comportamenti inediti.

L’espansione si ispira alla cultura polinesiana, di conseguenza anche l’atteggiamento e il modo di fare dei Sims locali riprenderà le tradizioni della Polinesia. Anche il mobilio e il vestiario saranno ispirati allo stesso luogo esotico.

The Sims 4 sport acquatici

Nuova aggiunta nel gioco, quella che più fa battere il cuore ai fan della serie, riguarda le sirene: queste sono delle vere e proprie creature del gioco personalizzabili  nella sezione Crea un Sim.

Esse avranno un legame speciale con l’oceano, infatti in Vita sull’Isola il nostro Sim potrà immergersi nell’oceano ed incontrare creature mistiche come le sirene dotate di poteri speciali, oppure i delfini.

Vita sull'Isola: le sirene

Infine si potranno costruire anche delle palafitte affacciate sull’acqua, il che permetterà al nostro Sim di tuffarsi direttamente in mare.

Avatar
Sarnataro Carla, nata a Villaricca il 21 giugno del 1993, ha conseguito il diploma nel 2012 presso il Liceo scientifico A.M. De Carlo a Giugliano, mentre la Laurea Triennale in Scienze e Tecniche psicologiche nel 2015. A luglio 2018 ha conseguito la Laurea Magistrale con lode in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. La scrittura è una passione recondita che pian piano sta fiorendo attraverso diversi sbocchi; la lettura l’accompagna sin da piccola insieme ad altre passioni artistiche come la pittura e il disegno.