adv

Battuta Game of Thrones

Dalla musica al cinema, dalla moda allo sport, fino ad arrivare alla televisione: alla fine o all’inizio di ogni anno che si rispetti si rincorrono (sulla carta stampata, ma soprattutto sul web) le classifiche. I protagonisti più amati, gli appuntamenti più seguiti e (immancabili) i prodotti più venduti delle rispettive industrie. Per quanto riguarda il piccolo schermo, il miglior modo di fare un bilancio è fissare un elenco degli attori più pagati, delle colonne sonore più ascoltate, delle serie TV più acclamate ma anche di quelle più piratate. Già, perché – sebbene deprecabile e da evitare – il download illegale è comunque un indicatore di gradimento da parte del pubblico.

La classifica

La classifica di quest’anno stilata, come di consueto, da TorrentFreak (sito specializzato nell’esaminare il fenomeno del filesharing su Internet) riserva una novità inaspettata, oltre che la rottura di un blocco: Game of Thrones, infatti, smette di essere la serie più piratata al mondo, almeno per il 2018. Ad averle scippato la medaglia sono gli zombie di The Walking Dead, seguiti sul podio da The Flash e The Big Bang Theory (rispettivamente seconda e terza). Ecco la classifica completa: 1. The Walking Dead, 2. The Flash, 3. The Big Bang Theory, 4. Vikings, 5. Titans, 6. Arrow, 7. Supernatural, 8. Westworld, 9. Legends of Tomorrow, 10. Suits.

Le ragioni della sconfitta

In realtà, si pone d’obbligo una precisazione: c’è un motivo per cui Game of Thrones non si riconferma serie più piratata e cioè che nel 2018 la saga ha saltato il turno; l’ottava e ultima stagione, infatti, uscirà in aprile. Non era possibile, dunque, che Il Trono di Spade si piazzasse primo in classifica, sebbene gli episodi delle stagioni precedenti siano quotidianamente scaricati dai siti di Torrent.

C’è da scommettere che in primavera prossima l’ottava stagione della serie HBO ottenga (come di consueto) ascolti record; speriamo solo che sempre meno fan si diano al download clandestino, preferendo godersi lo spettacolo in maniera legale.