TikTok minaccia la sicurezza informatica
adv

La marina statunitense vieta TikTok, l’applicazione cinese nota in tutto il mondo potrebbe compromettere la sicurezza informatica

Direttamente dagli Stati Uniti arriva la notizia che TikTok è stata proibita.
L’applicazione, prodotta in Cina, molto usata e conosciuta nel mondo, è stata dichiarata pericolosa.
Molto popolare tra gli adolescenti, ma anche sui dispositivi mobili governativi.
Il Guardian cita “rappresenta una minaccia alla sicurezza informatica”.

TikTok video brevi, ma attenzione ai dati

La scelta porta la decisione della Marina militare statunitense, diffusa attraverso un bollettino ufficiale attraverso la pagina Facebook.
Gravi problemi e pericoli, non descritti nello specifico.
Il tenente colonnello Uriah Orland ha detto che questa misura si collega allo “sforzo per affrontare le minacce esistenti ed emergenti”.
Un’altra delegata della Marina ha dichiarato che nei dispositivi rilasciati dal governo è possibile scaricare i social più in voga.
Tuttavia, le stesse autorità, hanno la possibilità di vietarle e bandirle automaticamente; fino a escluderle totalmente.

Controlli ancora in corso

La casa cinese ByteDance, che ha la proprietà di TikTok, solo nel 2018 ha visto un numero esorbitante di download: numeri per oltre un miliardo di utenti.
Come riportato dal sito di analisi Sensor Tower, si legge, che l’analisi non comprende gli utenti cinesi: oscurati e impossibilitati da “scannerizzare”.
Solo alcune settimane fa, l’app, è entrata nelle liste “nere” del governo americano; sono ancora in corso controlli per accertare se essa rappresenti, o meno, un problema reale per i dati personali degli americani.