Stabilimento balneare "La Lanterna"
adv

L’ultima spiaggia in Europa, in cui uomini e donne restano divisi da un muro, si trova a Trieste

 

Succede a Trieste, nello stabilimento balneareLa Lanterna”,  più comunemente noto come “Pedocin”. Uomini e donne trascorrono le loro giornate di mare, in spiaggia, separati da un muro alto più di tre metri. Una situazione quasi incredibile se rapportata ai giorni nostri, alla situazione sociale corrente. Ma è una realtà che ancora  persiste a Trieste, ultima città in Europa in cui  vige questa divisione risalente al periodo di dominazione austriaca, più di un secolo fa.

Stabilimento balneare “La Lanterna”

La storia

Verso la fine dell’Ottocento, quando la città di Trieste era ancora sotto al dominio austriaco, furono costruiti diversi stabilimenti balneari in città, tra cui il Pedocin. L’inaugurazione del bagno risale intorno al 1903 e inizialmente la spiaggia era divisa da una semplice staccionata. Successivamente, questa fu sostituita da un vero e proprio muro di mattoni. Una scelta imposta per rispettare le regole del pudore in vigore nella società di allora. Dopo diversi anni, si decise di abbattere il muro e costruirlo diversi metri più in la, per concedere alle donne più spazio (inizialmente la spiaggia era divisa equamente a metà). Attualmente, l’ingresso in spiaggia ha il costo di un euro e i bambini, fino a 12 anni di età e senza differenze di sesso, possono trattenersi tranquillamente con le loro mamme.

Spiaggia

Una vera tradizione

Per quanto una situazione simile possa essere considerata quasi assurda rispetto alle consuetudini cui siamo abituati, per gli abitanti di Trieste risulta un’assoluta normalità. Esiste un chiaro legame dei cittadini a quella spiaggia e a quel muro, che sembrerebbe andare al di la di qualsiasi regolamentazione storica che arriva da un passato troppo lontano. Una sorta di peculiarità, che si tramanda da generazioni, che considera quel muro come un elemento caratteristico. I triestini sono fermamente convinti che abbatterlo sia uno sbaglio. Donne e uomini hanno abitudini diverse, anche in spiaggia. Scegliere quel bagno vuol dire avere la libertà di decidere, contrariamente a qualsiasi forma di bigotteria, di poter trascorrere una giornata di relax con le proprie amiche o con gli amici del bar a giocare a carte. E allora, nessuno tolga quel muro ai triestini.