adv

Il calendario delle feste al Da Vinci di Milano

Uno dei luoghi più rappresentativi in Italia, per quel che riguarda la tecnologia e il progresso scientifico, si ammanta di una nuova luce durante le festività natalizie, grazie a un programma speciale per le famiglie.

Si chiama Holyday Top Stop la maratona pensata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci (Milano). Da mercoledì 26 a lunedì 31 dicembre 2018 e da mercoledì 2 a domenica 6 gennaio 2018 la struttura resta aperta tutti i giorni rispettando l’orario festivo: numerose le attività proposte in calendario per adulti e bambini.

L’offerta per grandi e piccoli

Iniziamo dai più piccoli, che possono giocare nell’i.lab Area dei Piccoli con luci, ombre e musica per costruire tutti insieme una grande scena natalizia (27, 28 e 30 dicembre e 3 gennaio, alle ore 11, 14 e 16, dai 3 anni su prenotazione). Luci e ombre del Natale permette ai bambini di divertirsi con la luce per realizzare paesaggi incantati e vivere la magia del Natale, mettendo alla prova la fantasia.

Attività varie

Nell’i.lab Genetica, invece, bambini e adulti possono costruire una micro-serra da appendere all’albero di Natale, per osservare da vicino come si sviluppa una piccola pianta e di cosa ha bisogno per crescere (28 e 30 dicembre, alle ore 11, 14 e 15, e 31 dicembre e dal 2 al 6 gennaio, alle ore 10, 11, 14 e 15, dai 7 anni su prenotazione).

Nell’i.lab Chimica i partecipanti all’attività chiamata Impasti di Natale mescolano maizena, acqua e colla, creando divertenti oggetti dalle diverse consistenze (dal 27 al 30 dicembre e 3 gennaio, alle ore 11 e 16, dai 7 anni su prenotazione).

Infine c’è il Christmas show cooking, nella cucina laboratorio del Museo, per scoprire come trasformare ingredienti tipo zucchero, farina, lievito e un tocco di zenzero e cannella in divertenti “esperimenti” natalizi.

Avatar
I miei genitori mi diedero due nomi, Giovanni e Luca: idea elegante, ma poco pratica. Per fortuna, rimediarono soprannominandomi in modo più semplice Gianluca. Ho 38 anni e sono un ragazzo della provincia: Palma Campania, precisamente; scoprire dove si trovi è una sfida avvincente. La mia attività principale è subire le conseguenze dell'essermi abilitato giornalista professionista. Dopo aver maturato alcune esperienze in redazioni radio e TV, oggi scrivo di spettacoli, televisione e teatro principalmente, sebbene ami molto di più il cinema: l'importante nella vita è fare scelte coerenti. Per PSB Privacy e Sicurezza, mi occupo di tecnologia e video game, mantenendo l'obiettivo di informare e, nel contempo, aprire una finestra di aria fresca e leggera sulle notizie.