Varese
Arrestato uomo per violenza domestica vicino Varese
adv

Ennesimo episodio di violenza familiare. Arrestato un uomo a Varese per continui maltrattamenti nei confronti della famiglia

Un uomo di origini albanesi di 43 anni residente vicino a Varese, è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti nei confronti della moglie e dei tre figli minorenni.

Le indagini sui maltrattamenti

L’uomo, un operaio residente a Vergiate in provincia di Varese, con precedenti penali legati a furti in appartamento, faceva vivere la propria famiglia in uno stato di costante agitazione e violenza.

La moglie e i tre figli vivevano sotto minacce di morte e venivano spesso picchiati con calci, schiaffi e pugni. Una vera e propria soggezione psicologica e fisica. Per lungo tempo nessuno ha osservato nulla di strano. Sono state le maestre che, notando i segni della violenza sui ragazzi, hanno chiamato i carabinieri e i servizi sociali per prendere provvedimenti.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri e portato nel carcere di Busto Arstizio.

Sono diversi giorni che stiamo raccontando episodi di inaudita violenza che sembrano non aver fine. Per fortuna, in questo caso, non è accaduta la tragedia, come nel caso di San Gennaro Vesuviano, ma la violenza, soprattutto a livello psicologico, difficilmente potrà guarire.

Seguiranno aggiornamenti in caso di novità sull’argomento.