Vikings Valhalla: lo spin-off di Vikings presto pronto per la visione
adv

Affidata a Netflix la produzione e la trasmissione di Vikings Valhalla

Piccole anteprime dello spin-off di della serie ambientata nel periodo dei vichinghi. Questo però non andrà in onda su History Channel come la serie madre, ma su Netflix, che ne ha acquistato i diritti.

Anticipazioni

Il creatore Micheal Hirst di Vikings Valhalla, ha parlato al sito Entertainment Tonight e ha anticipato alcuni dettagli sulla trama: “Uno dei grandi temi è la cristianizzazione del mondo pagano. Vedrete Vichinghi Cristiani combattere contro Vichinghi Pagani e questo è molto interessante”

In che periodo?

Valhalla inizia 100 anni dopo gli eventi della sesta stagione di Vikings. Tra i protagonisti sarà possibile trovare Leif Erikson, il primo europeo a viaggiare nell’America del Nord, Freydis, la sorella di Leif, una guerriera ambiziosa e senza paura (da non confondere con la moglie di Ivar in Vikings); e Harald Harada, il re norvegese che tentò, senza riuscirvi, di conquistare anche i troni danesi e inglesi. Oltre a questi nuovi personaggi, sarà possibile incontrare anche un discendente di Rollo (Clive Standen), Guglielmo il Conquistatore, il primo Re normanno d’Inghilterra, che sarà una delle figure centrali di Valhalla.

Ci saranno grandi ritorni?

Attualmente, non sono ancora disponibili informazioni riguardo la presenza di illustri ritorni, ma considerata l’ambientazione temporale, è difficile che ciò accada. Probabilmente, qualche ritorno sarà presente grazie all’uso di qualche escamotage come flashback o “visioni”, anche se il creatore di Vikings Michael Hirst ha parlato di un volto alquanto familiare.

Sicuramente, Alexander Ludwig, alias Bjorn La Corazza, ha lasciato intendere che sicuramente ci potrà essere una possibile apparizione del suo personaggio. Invece, Katheryn Winnick, l’attrice che interpreta Lagertha, ha escluso la cosa, almeno per quanto riguarda il davanti la telecamera. L’attrice però ha detto che preferirebbe tornare in veste di regista per qualche episodio.

Quanti episodi?

Per una serie Netflix, Valhalla avrà un numero inusuale: ovvero 24 episodi. C’è sempre la possibilità che la piattaforma streaming decida di dividere la stagione in due parti, come ha già fatto con altre serie. In alternativa,può essere direttamente divisa in due stagioni. Per il momento ancora nulla è certo.

Quando uscirà?

Attualmente, non si sa ancora quando uscirà la serie, ma è certo che lo show non arriverà prima del 2021, soprattutto dopo il blocco totale dovuti all’emergenza Coronavirus. L’inizio delle riprese, infatti, erano in programma per il 2020, ma sicuramente non è detto che riescano a rispettare il calendario.

Curiosità

Valhalla non sarà scritto da Michael Hirst, creatore, produttore e sceneggiatore di Vikings. Nonostante ciò, Hirst sarà comunque coinvolto nello spin-off in qualità di produttore esecutivo. A scrivere, dirigere e fare da showrunner (oltre che da produttore) per Valhalla sarà Jeb Stuart (regista già noto per film come Il Fuggitivo e Die Hard).

Ad ogni modo, Valhalla manterrà molti degli elementi di Vikings, come i valori e le virtù che caratterizzavano la serie originale.