Vodafone e Microsoft: collaborazione per potenziare TOBi

Vodafone e Microsoft collaborano per potenziare l’Intelligenza Artificiale alla base di TOBi, l’assistente della Vodafone

50
vodafone
adv

Vodafone e Microsoft collaborano per potenziare l’Intelligenza Artificiale alla base di TOBi, l’assistente della Vodafone

Nasce una collaborazione tra la Vodafone e Microsoft che si occuperà di favorire lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale. Il progetto prevede di rafforzare il funzionamento di TOBi, l’assistente digitale della Vodafone, introdotto da circa un anno.

Quali sono le funzionalità di TOBi?

Innanzitutto, la grande caratteristica di TOBi è la capacità di imparare dai propri errori e non solo, è anche in grado di comprendere il linguaggio naturale per cui è capace di relazionarsi con il cliente adattandosi ad esso ed all’interazione.

TOBi viene utilizzato dalla Vodafone come assistente digitale che permette di fornire assistenza agli utenti in maniera efficace e rapida 24 ore su 24; quando, invece, si presenta un problema troppo complesso, mette il cliente direttamente in contatto con un apposito consulente.

Come è stato sviluppato TOBi?

Alla base del funzionamento di TOBi vi è l’addestramento alla rete neurale firmato dalla Neural Network Training Unit, ovvero un team di assistenza all’utente la cui formazione avviene su Machine Learning e Natural Language Processing.

 

microsoft

 

Lo scopo della nuova collaborazione

Il progetto di collaborazione tra Vodafone e Microsoft si pone come obiettivo quello di associare alla suddetta funzionalità di TOBi anche tutte le funzioni di Business Intelligence and Analytics di Microsoft.

In questo modo, TOBi sarà in grado di gestire un bacino di utenza molto più elevato tanto che si stima di arrivare a circa 10 milioni di contatti con gli utenti al mese già entro la fine di quest’anno.

La Vodafone, in questo modo, riuscirà notevolmente a semplificare ed a velocizzare la relazione con i propri clienti attraverso la strutturazione di TOBi su tutti i canali dell’azienda di telefonia. La Microsoft, invece, collaborerà ad un progetto innovativo, volto a favorire lo sviluppo dell’intelligenza artificiale, dunque, volto a semplificare la vita agli esseri umani.