Tempo pessimo per il weekend delle Palme
Tempo pessimo per il weekend delle Palme
adv

Avremo, quest’anno, un weekend delle Palme con freddo e pioggia in tutta Italia. Di seguito, tutte le informazioni

Il brutto tempo non sembra voler risparmiare l’Italia neanche per il weekend delle Palme, 13 e 14 aprile.

Freddo, pioggia e neve per il weekend delle Palme

Nuovi vortici di bassa pressione si sposteranno, il 13 e 14 aprile, in tutto il Mediterraneo.

Sabato, ci saranno pioggia e freddo nelle Isole, nel Sud Italia e nel Centro. Il maltempo si sposterà verso il Nord tra sabato e domenica.

La Domenica delle Palme sarà caratterizzata da gravi precipitazioni nel Nordovest mentre nel Sud ci saranno acquazzoni.

Il freddo del weekend sarà causato da uno spostamento di area fredda proveniente dall’Europa del Nord. Il calo della temperatura sarà, ovviamente, più accentuato nella zona nord della Penisola italiana.

La neve sarà presente, anche a bassa quota, in tutto l’arco alpino italiano. Forse la neve potrebbe arrivare anche nel Savonese e nelle pianure piemontesi. Situazione simile negli Appennini a partire dai 1000 metri di quota.

Come potrebbe essere il tempo a Pasqua?

Vista la situazione climatica non proprio ottimale, ci stiamo chiedendo come potrebbe essere il tempo durante la Pasqua. Ovviamente, certezze non ce ne sono ma, secondo gli esperti, la settimana che verrà dovrebbe presentare un clima migliore: maggiore presenza del bel tempo e un aumento della temperatura.

Il peggioramento dovrebbe avvenire dopo il 18 aprile ma, ripetiamo, non è assolutamente certo.

Avatar
Alessandro Maria Raffone, napoletano, classe ‘84, dopo la laurea in Scienze Storiche dell’Università Federico II, ha vinto un premio del Corso di Alta Formazione in Scienze Politiche “Studi Latinoamericani” dell’Università La Sapienza con la tesi Italia Fascista, Italiani all’estero e Sud America. Nel 2015 ha fondato l’Associazione Culturale “Heracles 2015”, la cui mission è far conoscere gli aspetti meno noti di Napoli. Ha scritto per la rivista Il Cerchio, e ha collaborato con il think thank indipendente Katehon. Ha concluso il Dottorato di Ricerca in “Storia, culture, e saperi dell’Europa Mediterranea dall’antichità all’età contemporanea” presso l’Università degli Studi della Basilicata nel febbraio 2018.