A novembre WhatsApp cancella le vecchie chat come evitarlo
adv

WhatsApp offrirà uno spazio di archiviazione illimitato alle chat, ma si rischia di perdere le vecchie conversazioni e la privacy

Buone notizie in arrivo per i più assidui utilizzatori di WhatsApp. La più popolare app di instant messaging, se da un lato è sempre più impegnata a garantire la privacy e la sicurezza dei suoi utenti (Qui abbiamo trattato di una delle più recenti minacce per la sicurezza degli account), dall’altro continua a rinnovarsi per garantire un’esperienza d’uso soddisfacente. L’ultima novità introdotta su WhatsApp riguarda lo spazio di archiviazione destinato ai vecchi messaggi, foto e video compresi: scopriamone di più.

WhatsApp e Google Drive: spazio di archiviazione illimitato per le chat

Il team di sviluppatori di WhatsApp ha comunicato ai propri utenti che, a partire dal prossimo 12 novembre, le copie di sicurezza delle chat non andranno più ad incidere sullo spazio totale di archiviazione a disposizione su Google Drive. La stessa notizia è stata inoltre diffusa tramite un comunicato sul blog ufficiale. Ciò significa che ogni utente potrà usufruire di uno spazio illimitato per l’archiviazione delle vecchie chat e non dovrà temere di perdere vecchie conversazioni e i contenuti multimediali in esse contenuti. Si tratta di una notizia che riguarda principalmente gli utenti Android ed è frutto di un accordo globale tra Google e WhatsApp. I termini di quest’accordo prevedono, inoltre, la possibilità di trasferire i contenuti multimediali da uno smartphone ad un altro, a patto che abbiano lo stesso sistema operativo.

Accordo tra WhatsApp e Google: c’è il rischio di perdere le vecchie chat

Ciò nonostante, bisogna prestare attenzione ed adottare opportuni accorgimenti prima del 12 novembre, per non correre il rischio di perdere le vecchie conversazioni. A quella data, infatti, saranno cancellati da Google Drive tutte le chat che hanno salvataggi più vecchi di un anno, che quindi rischiano di andare irrimediabilmente perdute. Per ovviare al problema è necessario effettuare quanto prima un backup completo delle chat.

Come effettuare il backup delle chat su WhatsApp

Come effettuare il backup delle chat su WhatsApp

Effettuare il backup delle chat su WhatsApp è un’operazione semplice da compiere: di seguito vi indichiamo rapidamente i passaggi da effettuare. Innanzitutto è opportuno effettuare il backup quando siamo connessi ad una rete Wi-Fi, per evitare di incidere negativamente sul pacchetto dati previsto dalla nostra offerta telefonica. A questo punto basta poi aprire WhatsApp e seguire il percorso: Impostazioni> Chat> Backup delle chat> Esegui backup. In quest’ultima schermata è anche possibile pianificare il backup, dandogli cadenza giornaliera, settimanale o mensile. In tal modo potremo essere sicuri che le nostre conversazioni sono state archiviate correttamente e non corrono il rischio di andar perse. Va specificato che durante l’operazione di backup, che può durare diversi minuti, il dispositivo potrebbe risultare notevolmente rallentato.

Se siete poco pratici delle varie funzioni di WhatsApp, Qui potrete inoltre trovare una nostra breve guida su come utilizzare efficacemente sia quelle principali che quelle meno conosciute.

Il backup delle chat di WhatsApp mette a rischio la privacy?

Se da un lato effettuare il backup delle chat su WhatsApp mette al sicuro le nostre conversazioni, dall’altra bisogna ricordare che questa operazione va ad incidere negativamente sulla privacy dei contenuti che abbiamo provveduto a salvare. Come è noto ai più, difatti, le chat di WhatsApp sono protette con la crittografia end-to-end, che le rende visibili solo a coloro che partecipano alla chat stessa. Quando si effettua il backup e questi contenuti vengono trasferiti su Google Drive, i messaggi e i file multimediali non sono più crittografati; è lo stesso team di sviluppatori di WhatsApp a farlo presente agli utenti nella schermata di backup. Ciò vuol dire una sicurezza assai minore e siamo sicuri che questa notizia non farà affatto piacere a coloro che tengono particolarmente alla tutela della propria privacy.

Mancanza di privacy: l’India chiuderà WhatsApp?

Il comportamento della popolare app di instant messaging continua, dunque, ad apparire estremamente ondivago in termini di protezione e sicurezza. La stessa possibilità di cancellare i messaggi entro un’ora dal loro invio, rendendoli invisibili anche al destinatario (a patto che questi non li abbia già letti), potrebbe rivelarsi una mera illusione. Sembra infatti esista già un app, scaricabile gratuitamente dal Play Store di Google, in grado di recuperare i messaggi cancellati. La mancanza di sicurezza per gli utenti di WhatsApp e dei social in genere rischia inoltre di portare a decisioni drastiche e clamorose. Fiato sospeso in India, dove il governo starebbe addirittura vagliando di chiudere WhatsApp ed altri popolari social per combattere il fenomeno delle fake news e delle truffe online.