WhatsApp ecco l’avviso di chiamata, altre novità sono in arrivo
adv

L’avviso di chiamata è finalmente giunto su WhatsApp: la novità sarà seguita a breve da altre migliorie attese da tempo e da qualche sorpresa

WhastApp si rinnova ancora, introducendo l’utilissima nuova funzionalità dell’avviso di chiamata. L’app di instant messaging, arrivata al decimo anno di vita (fece la sua prima comparsa sullo store il 29 novembre 2009), sembra beneficiare positivamente del supporto di Facebook. Difatti, anche se non tutti lo sanno, da più di 5 anni e per la precisione dal 19 febbraio 2014, WhatsApp è controllata dal gruppo Facebook, che ha acquisito inoltre anche Instagram. Lungi dal creare un’unica app, il team di Facebook ha comunque integrato sempre di più le tre piattaforme ed ha dato un ulteriore impulso allo sviluppo sia di Instagram che di WhatsApp.

Come funziona l’avviso di chiamata su WhatsApp

La funzione di avviso di chiamata su WhatsApp è già disponibile su tutti i dispositivi che abbiano aggiornato l’applicazione all’ultima versione disponibile sul Play Store. Con l’avviso di chiamata un utente raggiunto da una chiamata su WhatsApp viene avvertito di una seconda chiamata in arrivo da un segnale acustico. A quel punto si avrà la possibilità di interrompere la prima chiamata per prendere la seconda, o rimanere connesso con la chiamata già in corso, ignorando quella in arrivo.

Si tratta di un discreto passo avanti rispetto al passato. Fino ad oggi ci si rendeva conto di aver ricevuto una seconda chiamata su WhatsApp solo dopo aver terminato la prima. Un’icona segnalava difatti la presenza della seconda chiamata tra le chiamate perse. In ogni caso ci sono alcuni aspetti che potrebbero sicuramente essere ulteriormente perfezionati in futuro. Alla vigilia dell’aggiornamento sembrava che l’avviso di chiamata avrebbe consentito di mettere in attesa una delle chiamate senza perdere nessuna delle due. Nei fatti questa possibilità invece manca, almeno per il momento. Attendiamo fiduciosi.

Altre novità in arrivo

Oltre alla recentissima innovazione dell’avviso di chiamata, altre sorprese potrebbero giungere a stretto giro. Tra queste, una delle novità più attese è sicuramente la modalità scura, più comunemente detta dark mode. Dell’arrivo della dark mode su Facebook (e Messenger), Instagram e WhatsApp, abbiamo già parlato qui. Ormai il suo arrivo sull’app di messaggistica istantanea sembra davvero imminente e potrebbe avvenire entro la fine di questo dicembre. Non è però ben chiaro se sarà disponibile per tutti, come avvenuto su Messenger, o se bisognerà disporre di smartphone molto recenti e dotati di Android 9 e 10 o di iOS 13, come avvenuto per Instagram.

Un’altra novità su cui il team di WhatsApp sta lavorando alacremente potrebbe vedere la luce nei primi mesi del nuovo anno. Stiamo parlando della possibilità di poter finalmente utilizzare lo stesso account contemporaneamente su diversi smartphone. Attualmente ciò non è possibile, visto che l’account WhatsApp è legato ad un unico numero di telefono.

Un’ultima novità, anch’essa attesa da tempo, potrebbe essere l’arrivo della altrettanto sospirata versione di WhatsApp per iPad.