Xiaomi Mi 9, caratteristiche e rumors in uscita prima del previsto
adv

Xiaomi Mi 9 potrebbe anticipare l’uscita di Samsung S10. Ecco tutte le indiscrezioni e i rumors sulle caratteristiche del nuovo smartphone

Xiaomi Mi 9 potrebbe arrivare prima del previsto. Secondo le ultime indiscrezioni, il successore del Mi 8 potrebbe difatti essere presentato il prossimo 19 febbraio, addirittura un giorno prima di Samsung S10 e ben prima del MWC di Barcellona. Una mossa che ricorda molto da vicino quanto fatto da Honor per il View 20 e che vuole essere un modo per stuzzicare ulteriormente la curiosità dell’utenza.

Xiaomi Mi 9: design, display, hardware

Nonostante sia trapelato un solo render più o meno ufficiale sul design del nuovo Xiaomi Mi 9, questo ha confermato in pieno le indiscrezioni ed i rumors che erano già trapelati. Il nuovo smartphone cinese prosegue sulla via del rinnovamento del design: forme sottili e allungate, cornici ridotte al minimo. Il display dovrebbe essere un’unità AMOLED dalla diagonale di 6,4 pollici ed ospitare un piccolo notch con all’interno la fotocamera frontale, che sarà di tipo singolo.

Sulla scocca posteriore troverà invece spazio il triplo modulo fotocamera, con singolo flash led. Una rilevante novità riguarda il lettore di impronte digitali: non si tratterà di un tasto fisico e sarà invece posizionato sotto lo schermo.

La dotazione hardware dovrebbe comprendere il nuovo Sanpdragron 855, un octa-core fino a 2,8 GHz, accompagnato dalla scheda grafica Andreno 640. Previste diverse versioni in quanto a memoria RAM e spazio di archiviazione interno. Sembra che il modello base avrà, in ogni caso, a disposizione ben 6 GB di RAM.

Xiaomi Mi 9: fotocamera, autonomia, prezzo, uscita

Ghiotte novità sono trapelate anche riguardo il comparto fotografico in dotazione allo Xiaomi Mi 9. Il triplo modulo fotocamera posteriore dovrebbe difatti essere composto da un sensore principale da ben 48 megapixel, fabbricato da Sony. Si tratta dello stesso sensore ospitato da Honor View 20 e che dovrebbe essere presente anche su Redmi Note 7 Pro. In merito agli altri due sensori non vi sono, per ora, informazioni univoche: sembra che potrebbero avere, rispettivamente, le funzioni di zoom ottico e grandangolo. Non è da escludere, tuttavia, che uno dei due sensori secondari possa invece essere dedicato a raccogliere dati sull’ambiente circostante, per la creazione delle immagini 3D.

La batteria dovrebbe avere la capacità di 3500 mAh e garantire allo smartphone una discreta autonomia. Il sistema di ricarica rapida, rinnovato e potenziato, offrirebbe inoltre prestazioni nettamente migliorate rispetto al Mi 8.

Riguardo al prezzo di lancio, sono trapelate davvero pochissime indiscrezioni e, pertanto, non ci resta che partire dai prezzi del flagship dello scorso anno. Questi variavano dai 360 ai 450 euro, a seconda del taglio di memoria prescelto; quest’anno tali cifre potrebbero essere riviste leggermente al rialzo. Vi terremo aggiornati a riguardo.

Presentazione ufficiale, come detto, probabilmente anticipata al 19 febbraio; se queste voci troveranno conferma, l’uscita dello Xiaomi Mi 9 avverrà, con ogni probabilità, tra fine febbraio e inizio marzo.