Xiaomi MI 9T
adv

Xiaomi presenterà a Milano il nuovo Xiaomi Mi 9T: display amoled, quattro fotocamere e prezzo contenuto. Sarà un nuovo best buy?

Xiaomi Mi 9T sarà presentato ufficialmente a Milano il prossimo 12 giugno, come specificato dall’azienda cinese. Si tratta di un prodotto molto atteso ed a giusta ragione: dopo i modelli Mi 9 e Mi 9 SE, Xiaomi sembra difatti intenzionata a proporre ancora una volta uno smartphone con caratteristiche di fascia alta, ma ad un prezzo estremamente interessante. Xiaomi Mi 9T dovrebbe essere null’altro che la versione internazionale del Redmi K20, destinato al mercato asiatico e baciato dall’ennesimo successo commerciale. Siamo nell’ambito delle notizie non ancora ufficiali, è bene specificarlo. In ogni caso, queste dovrebbero essere le caratteristiche del nuovo Mi 9T, così come riportato dai rumors più autorevoli.

Xiaomi Mi 9T: Dimensioni, design e display

Xiaomi Mi 9T si dovrebbe presentare come uno smartphone dalle dimensioni piuttosto generose: 156.7 × 74.3 × 8.8mm, per un peso di 191 grammi. Si tratterà di un dispositivo a tutto schermo, senza notch o buchi sul display. Ciò sarebbe reso possibile dall’adozione del sistema di fotocamera frontale a scomparsa, di tipo pop-up. A differenza del modello K20, il triplo modulo fotocamera posteriore dovrebbe essere disposto a semaforo sul lato sinistro della scocca, anziché in posizione centrale.

Il display, in formato 19,5:9 dovrebbe essere un pannello AMOLED dalla diagonale di ben 6.39 pollici, con risoluzione FullHD+ (2340×1080 pixel) e una densità di 403 ppi, come un vero top di gamma. Il lettore di impronte digitali non sarebbe un tasto fisico, ma inserito sotto al display. La protezione dagli urti sarà assicurata dal vetro Gorilla Glass di quinta generazione. Presente l’ingresso jack da 3,5 mm per le cuffie.

Hardware e software

Per quanto riguarda l’hardware, sembra scontata l’implementazione del processore Qualcomm Snapdragon 730, un octa-core fino a 2,2 GHz, affiancato dalla scheda grafica Andreno 618. Xiaomi Mi 9T sarà proposto in due tagli di memoria, da 64 GB e da 128 GB, non espandibili e accompagnati da 6 GB di RAM.

Software basato su Android 9 Pie, con le consuete personalizzazioni dell’interfaccia MIUI 10.

Fotocamera

Il comparto fotografico dovrebbe essere uno dei punti di forza del nuovo Xiaomi Mi 9T. Il triplo modulo fotocamera posteriore dovrebbe contare su un sensore principale da 48 MP e apertura f/1.75, fabbricato da Sony. Ci sarebbe inoltre un sensore grandangolare da 8 MP e apertura f/2.4 (angolo di visuale di 124 gradi), e uno zoom ottico 2x da 13 MP e apertura f/2.4. Sembra mancherà la stabilizzazione ottica e sarà presente solo quella elettronica.

La fotocamera frontale periscopica dovrebbe essere da 20 MP e apertura f/2.2.

Autonomia e prezzo

Xiaomi Mi 9T avrà una batteria da 4000 mAh, capace di garantire allo smartphone una giornata piena di utilizzo. Presente la funzione di ricarica rapida, a 27 W.

Il prezzo dovrebbe attestarsi tra i 330 ed i 350 euro, come da tradizione Xiaomi per i prodotti di fascia medio alta. Se queste indiscrezioni dovessero trovare conferma, ci ritroveremmo di fronte all’ennesimo prodotto best-buy.