YouTube_Originals
adv

Google ha intenzione di lanciare YouTube Originals, servizio che offrirà film e serie TV a costo zero, per sbaragliare Netflix

In arrivo il servizio di streaming di YouTube pronto a fare la concorrenza a Netflix. La data prevista per l’emissione del servizio è intorno al 2020. La piattaforma sarà basata su una grande intuizione da parte di Google, ovvero di rendere il servizio gratuito inserendo alcune pubblicità. Il funzionamento, dunque, sembra riprendere quello della televisione, in cui programmi sono continuamente intervallati da contenuti pubblicitari. Fino ad ora, però, nessuno aveva ancora pensato di applicarlo questa modalità anche ai servizi in streaming. Attualmente, infatti, è Netflix a detenere il monopolio mondiale sulla visione di film e serie TV in streaming, proponendo ai propri utenti contenuti originali oltre che prodotti che hanno fatto la storia del cinema e della televisione.

Google pronto a lanciare YouTube Originals

Con YouTube Originals gli utenti potranno, senza sottoscrivere alcun tipo di contratto, visualizzare contenuti in streaming in modalità completamente gratuita. Il servizio è, ad ogni modo, già disponibile in Italia ed in diversi altri Paesi con l’abbonamento a YouTube Premium al costo di € 11,99 al mese.

Per chi decidesse, anche dopo la diffusione del servizio di YouTube Originals, di mantenere comunque l’abbonamento a YouTube Premium, le agevolazioni saranno numerose. Innanzitutto non verranno visualizzate pubblicità durante la produzione di film e serie TV, in più sarà possibile accedere ad anteprime video oppure visionare contenuti esclusivi e backstage. Gli abbonati a YouTube Premium potranno, in più, anche mantenere l’accesso all’utilizzo di YouTube Music, non disponibile per gli utenti che non sottoscrivono alcun tipo di abbonamento.

I contenuti di YouTube Originals

Secondo le prime indiscrezioni, YouTube Originals che, ricordiamo, dovrebbe essere lanciato nel 2020, sarà ricco di contenuti inediti, esclusivi e soprattutto originali che conquisteranno certamente il pubblico di tutte le fasce di età.

Con la possibilità di accesso a contenuti streaming intervallati da pubblicità, idea che non era ancora stata messa a frutto da nessuno, la speranza di Google è di attirare inserzionisti ed investitori per poter offrire qualità sempre maggiore ai propri utenti.

Inoltre, è stato emanato un comunicato ufficiale da parte proprio di YouTube, in cui è stata esplicitata la volontà, forse anche a partire dalla fine del 2019, di dare il via al passaggio dei contenuti da YouTube Premium a YouTube Originals. L’obiettivo è rispondere ad un mercato in netta crescita ed ad una domanda sempre più diffusa da parte degli utenti. Nel comunicato, viene fatto intendere che si sta già lavorando alla realizzazione di contenuti inediti ed originali per poter conquistare maggiori utenti.

Google contro Netflix ed Amazon Prime Video

È assolutamente chiara la volontà di Google di contrastare la diffusione di Netflix ma anche di Amazon Prime Video, che continua a conquistare utenti anche grazie a contenuti di proprio produzione di alta qualità. Tra l’altro, da tempo si vocifera anche dell’ingresso di Apple in questo settore, ma per il momento non si hanno notizie certe.

Pare, comunque, che l’idea di Google possa effettivamente essere il modo giusto per sbaragliare la concorrenza, offrendo contenuti di alta qualità gratuitamente.